In primavera arriva la nuova ammiraglia Mercedes Classe E

Il lancio è previsto in primavera. La nuova ammiraglia Mercedes Classe  E fa un passo in avanti verso la guida autonoma, arricchendo la dotazione dei sistemi di assistenza alla guida. La berlina business dispone infatti dell’Active Lane Change Assist che supporta il guidatore nei cambi di corsia (ad esempio nei sorpassi su strade a più corsie), consentendo al guidatore di concentrarsi al meglio sulla situazione del traffico e contribuendo così a ridurre il pericolo di collisioni e a migliorare il livello di comfort.

COME FUNZIONA

Nel momento in cui il conducente attiva gli indicatori di direzione, per oltre due secondi, al fine di eseguire un cambio di corsia, l’Active Lane Change Assist della nuova ammiraglia Mercedes Classe E guida l’auto nella corsia adiacente, come spiega la stessa Casa automobilistica. La vettura effettua autonomamente il cambio di corsia solo se i vari sensori non hanno rilevato la presenza di altri veicoli in zone sensibili. Il sistema funziona sia quando la vettura deve spostarsi a sinistra per effettuare un sorpasso o sia quando, al contrario, si desidera rientrare nella corsia di destra. Un radar a lungo raggio e una telecamera stereoscopica monitorano la zona antistante la vettura, mentre al radar multimodalità è affidato il controllo costante delle zone laterali e posteriori. Entrambi i sistemi tengono conto della velocità dei veicoli rilevati nelle zone circostanti. Chi guida deve semplicemente sorvegliare il cambio di corsia. Tra le condizioni necessarie per l’entrata in azione del sistema, la rilevazione (da parte del modulo di navigazione integrato nel Comand Online) che la vettura sta attualmente percorrendo strade a più corsie, autostrade o tratti analoghi, la presenza di una corsia di marcia adiacente delineata, riconosciuta dalla telecamera stereoscopica e la velocità compresa tra 80 e 180 km/h. L’Active Lane Change Assist (integrazione del Blind Spot Assist attivo e del sistema antisbandamento attivo) è una funzione del Drive Pilot e fa parte del pacchetto di sistemi di assistenza alla guida della Stella a tre punte che verrà introdotto il prossimo anno, come novità mondiale, con il lancio della nuova ammiraglia Mercedes Classe E.

INTERNI

Nuova ammiraglia Mercedes luci
Le luci della Classe E

Non solo guida autonoma. Diverse le innovazioni all’interno, dal punto di vista della configurazione, introdotte da Mercedes-Benz sulla Classe E. L’abitacolo si distingue per il doppio display ad alta risoluzione di nuova generazione, che sembra fluttuare nello spazio. Ciascun display misura 12,3”. Debuttano i tasti al volante sensibili al tocco (touch control), grazie ai quali è possibile gestire tutte le funzioni dell’infotainment semplicemente tramite movimenti delle dita (senza quindi dover togliere la mani dal volante). A completare l’offerta ci pensa la nuova grafica intelligente con visualizzazione e animazioni ad alta risoluzione e logica di comando più semplice, per un’esperienza di guida completamente nuova. Inediti anche gli interni della nuova ammiraglia Mercedes Classe E, che si distinguono per l’elevata spaziosità e l’uso di materiali pregiati, con linee particolarmente sensuali.

Indice dei contenuti

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia