Nuova Audi A4, quando la sicurezza è un must

Diversamente da quanto potrebbe sembrare, la nuova generazione dell’Audi A4 è un modello di svolta, anche per quanto riguarda la sicurezza delle flotte aziendali. Infatti, se all’esterno si muove nel segno della tradizione (di successo), dentro nasconde soluzioni innovative. In effetti aerodinamica, riduzione del peso e contenimento di consumi ed emissioni, nonché una dinamica più appagante dell’attuale sono stati gli obiettivi di progettazione. Primo dato significativo, il Cx (coefficiente di resistenza aerodinamica): l’Audi dichiara un valore di appena 0,23 per la berlina e 0,26 per la Avant, ai vertici della categoria. La nuova Audi A4 poggia su una piattaforma totalmente riprogettata, con un peso ridotto di 120 kg (grazie anche al mix intelligente dei materiali).

PIU’ SICURI – Lunga la lista di dispositivi di sicurezza e assistenza alla guida (non tutti di serie), frutto delle circa 90 centraline elettroniche di bordo. Qualche esempio: il sistema Pre Sense City, attivo fino a una velocità di 85 km/h, monitora la presenza di veicoli, ciclisti e pedoni fino a una distanza di 100 metri dalla vettura e riesce a frenare completamente in modo automatico la A4 in caso di pericolo di collisione (a velocità inferiori ai 40 km/h). L’Adaptive Cruise Control Stop&Go (grazie a sensori radar, ultrasuoni, videocamera anteriore) consente, invece, di mantenere la distanza dal veicolo che precede e, con velocità fino a 65 km/h, in condizioni di traffico intenso, può assumere anche il controllo dello sterzo e seguire la colonna del traffico senza alcun intervento del guidatore (il dispositivo si orienta seguendo la segnaletica orizzontale e le altre vetture in circolazione). Obiettivo: aumentare la sicurezza delle flotte aziendali.

DEBUTTO – La nuova A4 può contare sulla connessione in rete con tecnologia LTE e velocità di download fino a 100 Mbit/s: l’auto si trasforma in un hotspot viaggiante, in grado di connettere a bordo fino a otto dispositivi portatili. Il lancio è previsto a metà novembre, con un prezzo di listino a partire da 33.800 euro. La versione con alimentazione a metano (g-tron), invece, esordirà a metà autunno del 2016 (solo sulla Avant).

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia