18 Ottobre 2020

Buon compleanno GoCar: il broker di noleggio fiorentino compie 15 anni

Quindicesimo compleanno per GoCar, il broker di noleggio a lungo termine guidato da Piero Navon che, nonostante le difficili circostanze, festeggia un altro anno di crescendo.

È un anno difficile, ma GoCar ha di che festeggiare: “Ci aspettiamo di chiudere l’anno in crescendo, visto che ci mancano 274 veicoli per arrivare al target definitivo con i partner (Leaseplan e Sifà, ndr)” dichiara Piero Navone, alla guida della società di broker di noleggio a lungo termine che ha appena compiuto quindici anni.

GOcar fondatore Piero Navone
Piero Navone, fondatore GoCar

Dopo un 2019 da record, quest’anno il Covid-19 ha colpito anche noi, con segni meno dai 37 punti percentuali di maggio ai 70 di aprile”, ha spiegato il manager. Ma l’inversione di tendenza registrata nei mesi estivi fa rinascere la speranza di un anno da chiudersi in positivo: “a giugno abbiamo avuto un +11% sullo scorso anno, un +35% a luglio, un +74% ad agosto e un +14% a settembre, grazie anche al fatto che, in piena crisi, abbiamo deciso di supportare i nostri agenti con anticipi”.

Approfondisci: Un settembre positivo per il noleggio a lungo termine

L’importanza dei broker

Non ci sono numeri ufficiali, ma aumenta il peso dei broker del noleggio all’interno del settore, con stime che ipotizzano fino a 90mila immatricolazioni entro la fine dell’anno. Al 30 settembre, GoCar dichiara 2744 clienti attivi e una flotta circolante di 3755 veicoli. Ad agevolare la crescita anche la rinnovata lunghezza dei contratti, sempre più brevi, “un anno fa eravamo a 42 mesi di media, ora siamo a 36/37 e continuiamo a diminuire” spiega Navone.

GOcar broker noleggio lungo termine

E proprio per rispondere a queste nuove esigenze di flessibilità è nata la formula a medio termine GoCar for Rent, il cui obiettivo, spiega il Manager Sales Andrea Paladino Ciraldo, “è di avere, entro la fine del 2021, 300 veicoli a disposizione. Siamo passati da 10 a 175 veicoli in un anno. La scelta è ricaduta su veicoli di tutti i segmenti con gli allestimenti più completi e modelli il più possibile ‘di moda’”.

Leggi anche: Ecco come GoCar reagisce al Covid-19

Il valore delle partnership

A supportare GoCar, Leaseplan e Sifà, entrambi partner del broker ormai da tempo. Ma anche Athlon e, per via indiretta, Leasys. Seppur la maggior parte degli ordini, il 60%, arrivi direttamente dalle case auto. In particolare, da Ford per i veicoli commerciali anche con allestimenti per disabili grazie all’accordo con Focaccia Group, da PSA, FCA e Volvo.

 

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia