17 Giugno 2019

Le 5 auto che consumano meno nel 2019 [FOTO] (4)

Quali sono le auto che consumano meno? I dati dichiarati dalle Case disegnano una classifica variegata per tipologie di alimentazione, tra diesel, ibrido e metano

SEAT ARONA TGI

Consumi di Seat Arona TGI

E’ obbligata la via dell’ibrido per abbattere i consumi? Anche no. La dimostrazione arriva dal bifuel a metano di casa Seat. Lo sviluppo delle nuove unità motrici turbo benzina su base 3 cilindri 1.0 vede Seat “capofila” all’interno del Gruppo Volkswagen.

Il tre cilindri si esprime al meglio nell’applicazione su Seat Arona, primo suv a metano. Stesso motore, uguale potenza e coppia, anche per le utilitarie Seat Ibiza e Volkswagen Polo, con dati di consumo marginalmente superiori.

I 90 cavalli e 160 Nm di coppia dell’1.0 TGI di Seat consentono ad Arona di consumare solo 3,1 kg/100 km nel dato dichiarato nel misto (2,8 kg/100 km nell’extraurbano e 3,7 kg/100 km in città).

Non brilla particolarmente per rapidità dello spunto sullo 0-100 km/h, un 13″2 che allontana le voglie di sprint al semaforo, al quale sommare i 172 km/h di velocità massima. Quanto a emissioni inquinanti di Co2 il valore dichiarato è di 98 g/km. 

Approfondisci: Il test di Arona a metano e gamma Seat TGI

Consumi Seat Ibiza a metano

Valori diversi, frutto anche di un’aerodinamica differente, così come la sezione frontale, possono vantare Ibiza e Polo. Ibiza risulta un po’ più rapida in accelerazione (12″1) e veloce (180 km/h), dichiara un consumo inferiore su strade extraurbane (2,7 kg/100 km) e peggiore in città (4,1 kg/100 km), mentre nel combinato vale 3,2 kg di metano per coprire 100 km con 92 g/km di Co2.

Polo lima ancora decimi sullo 0-100 orari (11″9) e guadagna 3 km/h in velocità massima (183 orari (a fronte di 4,3 kg/100 km di consumo dichiarato in città e 3,3 kg/100 km nel combinato. Emissioni di Co2 dichiarate in 91 g/km.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia