Gli Adas protagonisti al Fleet Motor Day 2019

Fleet Motor Day 2019 ha acceso i riflettori sulla sicurezza e sugli Adas. Ecco quali sistemi di assistenza alla guida sono stati testati l'11 e il 12 aprile a Vallelunga...

Sono stati assoluti protagonisti al Fleet Motor Day 2019. Stiamo parlando degli Adas, ovvero i sistemi avanzati di ausilio alla guida, sempre più indispensabili per i driver e i Fleet Manager delle aziende, che sono stati testati nel corso dell’evento organizzato da Fleet Magazine con il patrocinio e la partecipazione di Aniasa e dell’Osservatorio Top Thousand, andato in scena il 12 aprile a Vallelunga.

Dopo gli ottimi risultati dello scorso anno, le prove degli Adas (statiche e dinamiche) sono state una componente fondamentale di questa edizione del Fleet Motor Day. Tra le novità del 2019, c’è stata infatti un’intera fascia oraria (dalle 12 alle 15) in cui la pista è stata interamente dedicata proprio ai test di importanti sistemi di sicurezza (ACC e FCW). Le prove si sono svolte con la partnership tecnica di Leane International.

In realtà, le prove sono già cominciate il pomeriggio dell’11 aprile, con una prima simulazione dei test, alla quale hanno partecipato alcune importanti associazioni del settore automotive: Aniasa, ACI e CUNA (Commissione Tecnica di Unificazione nell’Autoveicolo). Un chiaro segnale dell’importanza crescente e ormai imprescindibile dei sistemi avanzati di ausilio alla guida, come confermano Enrico Pagliari di ACI e Gian Maurizio Rodella di CUNA, che abbiamo intervistato nell’occasione. 

Approfondisci: tutti i numeri di Fleet Motor Day 2019

LEANE INTERNATIONAL

Leane International (vai al sito) è un’azienda nata nel 1979, con sede a Parma e uffici commerciali e tecnici a Milano, Torino e Roma – spiega Cesare Bardelli, automotive & motorsport sales manager di Leane International – Ci occupiamo di sistemi di acquisizione dati, sviluppo di applicativi software e, soprattutto, di attività di outsourcing in ambito automotive: allestimento veicoli, prove su strada e test Adas.

Leane International è importatore ufficiale e esclusivo dei prodotti Moshon Data per l’Italia. Nell’ambito delle quattro ruote, l’azienda sta proponendo “una serie di prodotti dei quali siamo i rappresentanti esclusivi in Italia: sistemi di acquisizione dati per le prove su strada (consumi, prestazioni, handling) e negli ultimi quattro cinque anni sistemi per effettuare i test di abilitazione dei sistemi Adas. Lavoriamo con Case leader a livello mondiale”, aggiunge Bardelli.

GLI ADAS INDISPENSABILI PER LE FLOTTE AZIENDALI

Quali sono oggi gli Adas indispensabili per le flotte aziendali? Lo chiediamo al nostro interlocutore. “I sistemi più richiesti e apprezzati dagli utenti sono l’ACC, che aiuta a mantenere la distanza dal veicolo che precede e controllare la velocità in autostrada, l’AEBS, ovvero la frenata d’emergenza, e i sistemi di controllo parcheggio, molto utili in caso di parcheggi molto stretti” risponde Bardelli.

Leggi anche: scopri quali sistemi di sicurezza diventeranno obbligatori a partire dal 2022

GLI ADAS PROTAGONISTI A FLEET MOTOR DAY 2019

A Fleet Motor Day 2019 sono stati testati i sistemi di sicurezza più diffusi sulle auto aziendali di ultima generazione:

AEBS (AUTOMATIC EMERGENCY BRAKING SYSTEM)

Il sistema di frenata d’emergenza, grazie a radar e telecamera, consente a velocità ridotte (fino a 50 km/h) di arrestare automaticamente il veicolo in presenza di un ostacolo o un veicolo che si presenta davanti.

AEB Adas Fleet Motor Day 2019

ACC (ADAPTIVE CRUISE CONTROL)

Sempre più diffuso, l’Adaptive Cruise Control utilizza un sensore radar per mantenere la velocità dell’auto. Grazie a una telecamera situata nel parabrezza, il Cruise Control mantiene la velocità impostata dal driver e la regola in base a quella dell’auto che precede. 

Adas Fleet Motor Day pista

“Un dispositivo che permette di mantenere velocità e distanza dai veicoli che precedono, molto importante per una guida rilassata” sottolinea Warner Secci, sales and support engineer di Leane International.

FCW (FORWARD COLLISION WARNING)

Il Forward Collision Warning basa il suo funzionamento su sensori radar che monitorano la strada, e sono in grado di riconoscere gli oggetti e rilevare la distanza tra il veicolo e eventuali ostacoli o altri veicoli lungo alla strada e avvisare il driver del pericolo.

avviso frenata di emergenza

INTELLIGENT SPEED ASSIST

Il sistema Intelligent Speed Assist, abbinato al Traffic Sign Recognition, attraverso una telecamera, riconosce i segnali stradali verticali, quelli al margine della strada e i cartelli sopraelevati. E, quindi, legge automaticamente il limite di velocità corrente, regolando la velocità massima di conseguenza.

Intelligent Speed Assist

PEDESTRIAN ALERT

Grazie all’ausilio di telecamere e radar (con riconoscimento di pedoni e ciclisti), questo dispositivo è in grado di rilevare la presenza di auto o persone e, in aggiunta, di frenare automaticamente in caso di impatto imminente se il driver non reagisce per tempo.

pedestrian alert

AUTOMATIC PARKING

I sistemi di “automatic parking”, molto popolari sui modelli di ultima generazione, sono in grado di riconoscere gli spazi di parcheggio, agendo sullo sterzo e lasciando al conducente solo il compito di accelerare e frenare.

Park assist come funziona

HILL DESCENT CONTROL

Particolarmente diffuso su Suv, crossover e, in generale, fuoristrada, l’Hill Descent Control prende il controllo dell’auto nelle discese più ripide, coordinando l’azione dei freni e mantenendo una velocità impostata.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia