L’importanza della calibrazione per ADAS Mobile al Fleet Motor Day 2021

Gli ADAS sono importanti, ma per funzionare bene devono essere tarati alla perfezione. Nel corso del Fleet Motor Day, abbiamo parlato dei sistemi di sicurezza attiva e passiva con Marco Pozzatello, fondatore e AD di ADAS Mobile.

Non solo prove in circuito, ma anche test dei sistemi di sicurezza: al Fleet Motor Day ogni aspetto dell’auto è importante, come è emerso anche dalla nostra chiacchierata con Marco Pozzatello, fondatore e AD di ADAS Mobile.

La società spezzina nata nel 2018 ha partecipato al Fleet Motor Day aiutando i fleet manager a comprendere e provare i sistemi di sicurezza, e ci ha parlato dell’importanza della calibrazione di questi sistemi, che devono sempre rispettare gli standard per essere efficaci e sicuri.

Leggi Anche: La sicurezza scende in pista al Program Campus

ADAS MOBILE AL FLEET MOTOR DAY 2021

Veniamo alle presentazioni, fatte proprio da Pozzatello.

ADAS Mobile è il primo network di centri di calibrazione di sistemi ADAS. Ci occupiamo in maniera centralizzata di fornire un servizio di copertura e assistenza a tutto il territorio nazionale, a chiunque abbia un’esigenza. Fleet Motor Day per noi è molto importante perché anche le flotte di noleggio hanno un parco circolante con molti veicoli dotati di questi sistemi, e quindi necessità di intervenire a livello manutentivo e quindi di calibrarli” – spiega l’AD della società ligure.

Al Fleet Motor Day, i fleet manager hanno potuto testare gli ADAS in 3 test differenti:

  • Pedestrian, la prova di frenata di emergenza dell’auto con un bambino, con una figura bassa;
  • Frenata di emergenza automatica in cui il bersaglio è il retro di un’auto;
  • Parcheggio assistito: l’auto tra due veicoli distanziati deve parcheggiare in maniera autonoma.

Leggi Anche: 5 ADAS utili in città

Fleet Motor Day per noi è importante in funzione di far sapere come funzionano i sistemi ADAS correttamente calibrati, e quindi senza intervento” – continua Pozzatello. “Nel momento in cui il veicolo ha necessità di entrare in carrozzeria o in officina, e quindi riceve un intervento di manutenzione e riparazione, a quel punto è fondamentale per la propria efficacia la calibrazione stessa”. 

In particolare, l’AD di ADAS Mobile ci tiene a precisare come anche una minima variazione dei sistemi possa influire negativamente sul funzionamento del software e, quindi, sulla sicurezza.

 “Immaginiamo il nostro target (l’auto): se avessimo un grado solo, il radar di frenata, spostato, significherebbe che a 250 m di lettura il nostro bersaglio sarebbe visto con due corsie di scarto” ci spiega Pozzatello. “Quindi un radar non tarato potrebbe attivare i sistemi in ritardo, o non attivarli e quindi investire o tamponare l’obiettivo. Calibrare un ADAS non è solo un dovere importante, ma si parla di sistemi di sicurezza, di responsabilità penale del riparatore che non esegue quel tipo di intervento, perché regola d’arte significa lavorare in conformità”.

Approfondisci: Quali sono gli ADAS più diffusi?

FOLLOW US

Per rimanere sempre aggiornato seguici sul canale Telegram ufficiale e Google News. Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti le ultime novità di Fleet Magazine.

Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia