14 Novembre 2012

Allianz Global Assistance: l’assistenza diventa “caring”

La notizia, ormai, è di dominio pubblico: l’11 ottobre scorso dal “rebranding” di Mondial Assistance è nata Allianz Global Assistance, multinazionale specializzata nell’assistenza e nell’assicurazione viaggi, con sedi in ben 29 Paesi, quasi 11 mila dipendenti e 250 milioni di clienti. Un’azienda che punta a rafforzare ancora di più la sua presenza nel comparto automotive e, soprattutto, nel settore flotte.  “Il rebranding – sottolinea Renato Avagliano, direttore commerciale di Allianz Global Assistance Italia – è per noi un passaggio significativo: siamo infatti passati da un marchio conosciuto come Mondial Assistance a un brand ancora più grande e affermato quale è Allianz”.

PROTAGONISTI NELLE FLOTTE Attualmente, il settore automotive occupa già il 38,5% del totale volume d’affari della società. “La nostra peculiarità è quella di costruire prodotti “su misura” per il cliente – interviene Giordano Costa, responsabile commerciale area automotive della società. Per le flotte, in particolare, in questi anni abbiamo sviluppato un focus sulla riparazione del veicolo: in tal senso, forniamo un supporto ai nostri partner noleggiatori a lungo termine nel monitoraggio della riparazione, abbiamo elaborato processi consolidati per il costante aggiornamento dei database clienti e, contemporaneamente, consentiamo agli stessi partner di avere un completo accesso alle informazioni in nostro possesso, sia per quel che riguarda i report mensili, sia per quanto concerne i dossier sull’assistenza al singolo veicolo”. Per garantire questi servizi, Allianz Global Assistance può contare su un’efficiente centrale operativa, situata a Milano: qui lavora un team di 194 addetti – tra supervisori e operatori nell’assistenza tecnica e medica -, dei quali 70 sono specializzati nell’assistenza stradale e alle flotte e 15 operano nell’ambito innovativo della tecnologia telematica.

LA TELEMATICA – Per diffondere i suoi strumenti telematici, Allianz Global Assistance sta promuovendo partnership con le società di renting. “Il nostro obiettivo – riprende Avagliano – è proporci come fornitori a 360 gradi delle società di noleggio e, quindi, delle aziende. L’apparecchiatura è costituita da black-box, sviluppate da Allianz Telematics – altra società del gruppo Allianz, ndr. -, che possono essere installate dal meccanico o addirittura auto-installanti: oggi circa 100 mila vetture, in Italia, sono coperte con le nostre tecnologie telematiche”.

(Un servizio completo e approfondito su Allianz Global Assistance è disponibile sul numero di dicembre di Fleet Magazine)

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia