20 Maggio 2019

Come cambierà Android Auto, tutti gli aggiornamenti in arrivo

In estate arriva la nuova versione di Android Auto. Sarà ancora più facile da usare ed eviterà distrazioni al volante. Tra le novità, la nuova interfaccia.

In estate sono attese novità per Android Auto. Il dispositivo, lanciato da Google nel 2014 per semplificare l’utilizzo delle funzioni del cellulare al volante, si aggiorna per sfruttare meglio l’assistente vocale per la guida.

Android Auto app

Oltre alla grafica rivista e a una nuova interfaccia, sarà possibile anche attivare alcune funzioni da remoto con la parola magica “Hey Google”.

GLI AGGIORNAMENTI DI ANDROID AUTO

Grazie agli aggiornamenti di Android Auto, si potrà accedere in modo più semplice a tutte le applicazioni presenti nello smartphone, quali Spotify e Google Maps. Debuttano ulteriori migliorie grafiche, come il nuovo menu a tendina in cui scorrere le notifiche. Arriva anche la modalità oscura, per la guida notturna.

Cambia pure la schermata principale: mentre prima le icone erano posizionate in basso, ora si trovano in modalità elenco, assomigliando alla stessa impostazione grafica degli smartphone.

Approfondisci: le migliori app di navigazione da usare in auto

COME FUNZIONA ANDROID AUTO

Per utilizzare Android Auto basta scaricare l’app da Google Play e connetterla al monitor dell’auto tramite USB o Bluetooth. L’applicazione si sincronizzerà e potrà essere utilizzata facilmente in tutti i veicoli smart. Consente di visualizzare le mappe o usare il navigatore.

Android Auto come funziona aggiornamenti 2019

Inoltre, è possibile vedere le chiamate in arrivo, quelle perse, oppure inviare messaggi vocali e anche ascoltare musica. In sintesi, quindi, le funzionalità dello smartphone vengono integrate nel computer di bordo.

Leggi anche: Google Maps segnala le colonnine di ricarica

MIGLIORAMENTI

Il nuovo Android Auto sarà compatibile con i display più ampi, molto diffusi nelle auto di nuova generazione. Più semplice da attivare e più facile da utilizzare. Un esempio? La schermata di navigazione integrerà i comandi per gestire le app, consentendo di passare da un brano all’altro della playlist di Spotify senza uscire dalla mappa.

Android Auto aumenterà la sicurezza, permettendo ai driver di usare l’applicazione mantenendo le mani sul volante, senza spostare lo sguardo troppe volte.

Su alcuni modelli permetterà anche di impartire comandi a distanza. Per esempio, si potrà chiedere a Google di alzare o di abbassare il climatizzatore.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia