Auto a noleggio: nel 2013 furti in aumento del 40%

Sono in costante aumento, in Italia, i furti di auto a noleggio a breve termine. Nel 2013, quelli delle vetture destinate al turismo e al business sono cresciuti del 40% rispetto al 2012, passando da 879 a 1.224 vetture. Questo significa che ogni giorno oltre 3 auto vengono sottratte alle aziende del settore, provocando complessivamente più di 20 milioni di euro di danni. Sono dati allarmanti quelli diffusi da Aniasa, l’associazione nazionale industria dell’autonoleggio e servizi automobilistici, che rappresenta il settore del noleggio veicoli all’interno di Confindustria.

La particolare predilezione per i furti di auto a noleggio era risaputa, ma negli ultimi mesi sembra essersi intensificata. A rischio sono soprattutto alcune regioni del Sud Italia, in cui le attività di renting potrebbero arrestarsi definitivamente in assenza di una rapida inversione di tendenza. La maglia nera spetta alla Campania (485 furti contro i 364 del 2012), seguita dalla Puglia, dove i furti nel giro di un anno sono aumentati del 64% (da 146 a 246 vetture). In terza posizione troviamo la Sicilia, con un’impennata del 60% (da 103 a 168 furti) e una strana casualità perché solo a Catania si è concentrato l’80% del totale dei furti. Queste tre regioni costituiscono da sole il 73% del totale dei furti nazionali. Ma si registrano livelli alti anche nel Lazio e nella Lombardia, soprattutto intorno alle aree metropolitane di Roma e Milano.

Aniasa, che osserva questi trend con preoccupazione, ha da tempo segnalato il fenomeno alle istituzioni. Il pericolo è che i grandi operatori multinazionali del noleggio a breve termine debbano ritirarsi da aree turistiche strategiche del nostro Paese. Risultato: oltre mille posti di lavoro a rischio e un enorme danno di immagine per l’Italia, soprattutto in vista della stagione estiva. Ecco perché Aniasa chiede con forza l’attivazione di un tavolo sulla sicurezza che coinvolga amministrazioni locali e centrali per arginare con tempestività il fenomeno.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia