Auto elettriche Volvo: 5 novità in arrivo da qui al 2021

Strategie green: cinque auto elettriche Volvo entro il 2021


Per il futuro prossimo (l’intervallo indicato è quello 2019-2021) sono annunciate cinque auto elettriche Volvo, due delle quali a cura di Polestar, brand interno riservato ai modelli ad alte prestazioni, che si avvia a guadagnare una propria autonomia sotto la guida di Thomas Ingenlath, vice president design per il Marchio svedese.

L'architettura interna delle auto elettriche Volvo

La Casa di Göteborg ha scelto la strada della “mobilità pulita”: tra due anni ogni nuova vettura proposta sul mercato dal marchio svedese sarà dotata di un motore a batteria.

I propulsori a combustione interna (ICE) perderanno così il proprio spazio nel contesto del listino prodotti a vantaggio di una gamma ecosostenibile che spazierà dalle pure elettriche alle ibride plug-in e alle mild-hybrid (con questo termine si intende una soluzione tecnica dove il motore elettrico si limita a svolgere una funzione di supporto nei confronti dell’unità alimentata da carburanti di origine fossile).

SCOPRI ALTRO SU VOLVO CARS:

AUTO ELETTRICHE VOLVO: ANCHE IBRIDE PLUG-IN E MILD-HYBRID 

La parola chiave per le strategie e lo sviluppo di Volvo Cars è quindi “elettrificazione”. Vengono così ad essere assecondate le richieste tanto dei clienti quanto della gente comune che chiede “in maniera sempre più esplicita e crescente” modelli che si muovono in questa direzione.

“Vogliamo rispondere ai loro bisogni presenti e futuri – ha aggiunto Håkan Samuelsson, presidente e CEO del Marchio.

I potenziali acquirenti potranno in questo modo spaziare entro un‘ampia offerta green e scegliere una qualunque delle soluzioni elettrificate. Nel mirino potrebbero finire anche sia le soluzioni benzina/diesel ibride plug-in, e sia le dianzi menzionate  vetture mild-hybrid 48 volt.

L'architettura delle auto Volvo con tecnologia mild-hybrid 48 volt

ADDIO AL MOTORE ENDOTERMICO

Tra due anni è previsto l’avvio del processo di “pre-pensionamento” per i propulsori cosiddetti “tradizionali”, come ha rilevato lo stesso Samuelsson: “Questo annuncio segna di fatto la fine delle auto spinte dal solo motore a combustione interna. Volvo Cars ha già affermato di voler avere un totale di un milione di auto elettrificate vendute a clienti sulle strade di tutto il mondo per il 2025. Quando lo abbiamo detto eravamo seri; e così ci arriveremo”.

Di qui ai prossimi sette anni la Casa svedese continuerà a impegnarsi per tentare di cercare di ridurre l’impatto ambientale legato al settore della mobilità, nonché per restituire ai cittadini – anche quanti vivono nelle più congestionate metropoli italiane – un contesto più sano da vivere.

Un obiettivo raggiungibile contenendo non solo le emissioni inquinanti prodotte da un veicolo, ma anche la dispersione di sostanze, a seguito del ciclo produttivo, potenzialmente dannose per la salute. Il punto di arrivo è rappresentato dal sigillo di “attività industriale neutra per l’ambiente”.

Related Posts

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*