Smart Mobility World 2016: auto e futuro presto al via a Lainate

Meno di due settimane e poi i semafori rossi si spegneranno per dare il via alla quarta edizione di quella che si è ormai imposta come una manifestazione di riferimento a livello europeo sui temi della “nuova mobilità”.

Smart Mobility World 2016 aprirà i cancelli il 17 e il 18 ottobre prossimi presso il Centro Guida Sicura ACI-SARA di Lainate (MI). Fleet Magazine, che è media partner dell’evento, documenterà gli spunti emersi dal ricco calendario di conferenze, seminari e workshop, orientati su tre concetti chiavi: sostenibilità, digitalizzazione e integrazione tra le varie risorse.

All’interno della due-giorni sarà inoltre ospitato lo storico “Premio Auto Europa“, il riconoscimento assegnato annualmente dai soci dell’Unione Italiani Giornalisti Automotive (UIGA) alla più votata tra una rosa di finaliste. Si tratta di modelli nuovi, prodotti, tra il primo settembre dell’anno precedente la votazione e il 31 agosto successivo, in almeno 10mila unità, in uno stabilimento del Vecchio Continente.

SMART MOBILITY = CONNECTED VEHICLE

“Be Social, Move Smart” è il claim scelto per il nuovo appuntamento con le possibilità offerte dallo sviluppo dell’industria di settore che guarda sempre più verso la guida completamente automatizzata e i dispositivi di bordo in grado di consentire il collegamento a Internet e a una serie di funzioni determinanti, anche in ottica di sicurezza.

Al riguardo, scorrendo l’agenda dei lavori, si segnala già l’approfondimento del 17 ottobre dal titolo “L’auto connessa e sicura”, che riunirà intorno allo stesso tavolo attori interessati a vario titolo a un fenomeno destinato ad assumere dimensioni ancora più importanti. Le stime indicano infatti che nel 2020 la proporzione di veicoli collegati alla Rete e in grado di “dialogare” con altri oggetti sarà di 1 a 5.

Sotto la lente dei relatori non finiranno solo questioni di carattere tecnico, bensì anche aspetti egualmente importanti, come la gestione dei dati raccolti dai dispositivi, con particolare riguardo al tema della loro proprietà e del rispetto della privacy.

UN DOPPIO MOTIVO PER NON MANCARE

Organizzato da Clickutility Team, GL Events e Innovability, Smart Mobility World 2016 proporrà due macro-aree operative.

La passata edizione di "Connected Automobiles"
La passata edizione di “Connected Automobiles”

L’una, dedicata a “Conference&Expo“, aperta agli incontri di networking e a più di 30 incontri strutturati sulle varie implicazioni della c.d. “smart mobility” (si parlerà di trasporto pubblico e privato, ma anche di “condivisione“, logistica, gestione del parcheggio, e molto altro). L’altra, più “pratica”, ruota intorno allo spazio ricavato per i test drive sulla pista utilizzata per i corsi di guida sicura. Ai partecipanti sarà consentire provare gli ultimi ritrovati in materia di riduzione dei consumi e dotazioni tecnologiche.

Presso il Centro di Lainate è confermato l’abituale appuntamento con la conferenza internazionale dedicata ai nuovi veicoli connessi e autonomi “Connected Automobiles“. Si segnala poi la seconda edizione di Taxi Tech Forum, che punta a indagare le ricadute legate al nuovo paradigma applicato alla mobilità urbana ed extra-cittadina.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia