App carpooling aziendale, le funzioni di Jojob

Dopo sito e portale, arriva la nuova app di carpooling aziendale di Jojob. Adesso si può calcolare con precisione il risparmio economico generato viaggiando in carpooling, suddividere le spese con esattezza e lasciare feedback sui propri compagni di viaggio in base a tre parametri: simpatia, puntualità e sicurezza, con un punteggio da 1 a 5.

App carpooling aziendale: Jojob presenta le novità

Per iscriversi, è possibile scaricare l’app di carpooling aziendale, cliccare sul pulsante “registrati”, inserire il Codice Azienda identificativo della propria sede e i dati personali. Il Codice Azienda riconosce la sede lavorativa. Inserendolo, si verrà associati direttamente all’indirizzo di arrivo corretto del tragitto casa-lavoro.

Dopo aver completato il processo di registrazione, si può caricare il primo itinerario e verificare quali colleghi o dipendenti (anche di aziende limitrofe) effettuano lo stesso tragitto casa-lavoro.

Approfondisci: I numeri di Jojob

COME FUNZIONA L’APP CARPOOLING AZIENDALE JOJOB

Le foglie verdi indicano i Kg di CO2 risparmiata grazie ai viaggi in carpooling. Il salvadanaio rappresenta il risparmio totale per tutti i viaggi percorsi, mentre le foglie oro sono i punti che accumuli viaggiando con Jojob e che permettono di accedere alle promozioni riservate ai carpooler, usufruendo di particolari sconti. Ci sono anche delle gare trimestrali, promosse da Jojob, che premiano i più virtuosi.

LE NOVITÀ

Il vantaggio principale che tutti gli utilizzatori dell’app di carpooling aziendale riscontrano nel certificare i viaggi è quello di poter avere a portata di mano la contabilità di ogni tragitto per suddividere le spese fra autista e passeggeri, in modo veloce, comodo e sicuro.

Basta aprire l’app di Jojob quando si è a bordo dell’auto, cliccare su “certifica”, scegliere il proprio ruolo (autista o passeggero) e confermare la partenza del viaggio. Tutti i passeggeri dovranno inquadrare il QR Code presente sullo smartphone dell’autista, che nel frattempo avrà fatto partire il viaggio sull’app. In questo modo tutti gli smartphone a bordo saranno associati ed è come se viaggiassero insieme.

Leggi anche: Quanto si risparmia con Jojob

IL REPORT DI VIAGGIO

A viaggio iniziato, ogni autista potrà far salire e scendere i propri passeggeri in qualsiasi momento. Giunti a destinazione, occorre cliccare su “termina il tuo viaggio” e inquadrare nuovamente il QR Code dell’autista, in modo da conoscere il costo del tragitto e come suddividere le spese. Ogni persona a bordo riceverà, infatti, un report con tutti i dati del viaggio appena concluso: Km, risparmio economico ottenuto, Kg di CO2, risparmiata viaggiando insieme, e punti.

Ci pensa il Conto J, poi, a tenere traccia delle spese di viaggio. Si tratta di un vero e proprio estratto conto mensile che permette a ogni singolo utente di avere sempre a portata di app la suddivisione delle spese totali dei tragitti condivisi e certificati con Jojob.

“È possibile quantificare i costi e il contributo che i passeggeri dovrebbero riconoscere all’autista, togliendolo pure dall’imbarazzo che si può creare tra colleghi nel chiedere piccoli contributi, anche solo per il carburante. Jojob ha infatti stabilito una tariffa chilometrica, pari a 5 centesimi per ogni chilometro, garantendo così che gli importi richiesti siano sempre e solo una quota parte dei costi sostenuti per il passaggio offerto”.
Gerard Albertengo, CEO di Jojob

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia