13 Ottobre 2020

Area B Milano, da giovedì torna attiva. Slitta lo stop alle Euro 1 benzina

I volumi di traffico rilevati a fine settembre e le condizioni climatiche portano il Comune di Milano a riattivare l'Area B dopo la sospensione decisa con il lockdown nazionale.

Saranno nuovamente attivi da 15 ottobre, gli occhi elettronici sui varchi dell’Area B a Milano. La limitazione degli accessi era stata sospesa lo scorso 17 marzo, a seguito dei provvedimenti di lockdown legato alla pandemia di coronavirus.

riattivazione area b milano 2020

AREA B MILANO DI NUOVO ATTIVA

Il ritorno delle limitazioni all’accesso prevede, tuttavia, lo slittamento all’11 gennaio del 2021 dell’inasprimento che sarebbe dovuto entrare in vigore lo scorso 1 ottobre, ovvero, il divieto d’accesso ai veicoli con motore benzina Euro 1 e i veicoli commerciali Euro 4 senza filtro del particolato (N1, N2 e N3).

TRAFFICO A LIVELLI “ORDINARI”

La riaccensione delle telecamere che monitorano l’ingresso nell’Area B è accompagnato da un recente esame dei flussi di traffico (28 settembre-2 ottobre 2020), dal quale emerge come i volumi siano tornati a essere del 90% rispetto alla circolazione rilevata nei mesi di gennaio e febbraio.

BIKE E SCOOTER SHARING ACCELERANO

Quanto al flusso del car sharing in Area B (approfondisci le limitazioni, gli orari, i veicoli ammessi) è tornato all’84% dei valori precedenti alla pandemia di Covid-19. Viaggiano su percentuali superiori di utilizzo rispetto al passato, nonostante i rilevamenti condizionati dal maltempo, sia il bike-sharing che lo scooter-sharing. Il tasso di congestione è risultato superiore del 2,5% nel periodo tra il 21 e 25 settembre, rispetto ai valori ante-pandemia.

bike sharing in crescita a milano

“La riattivazione di Area B aiuta a ridurre il numero dei veicoli più inquinanti in ingresso in città. La data del 15 ottobre tiene conto non solo dell’innalzamento degli indici di congestione ai livelli del periodo pre-Covid, ma anche dell’avvio della stagione termica che inevitabilmente porta all’innalzamento dei valori degli inquinanti nocivi per la salute. Ad oggi il trasporto pubblico è in grado di raccogliere ulteriori passeggeri e anche i parcheggi di interscambio hanno un tasso di riempimento del 49%”, le parole di Marco Granelli assessore alla Mobilità.

Approfondisci: Area B, i divieti della fase 2

Le norme che regolano l’accesso restano invariate, prevedendo quindi le 50 giornate complessive di ingresso in deroga, per veicoli che altrimenti resterebbero esclusi dall’Area B (i più inquinanti e i mezzi oltre i 12 metri che trasportano merci), giornate da esaurire entro il 30 settembre 2021.

SANZIONI E I DIESEL BANDITIDALL’AREA B

Off-limits l’accesso, dalla seconda fase introdotta lo scorso anno, ai diesel Euro 4 privi di filtro del particolato, a quelli dotati di FAP ma privi di valore alla voce V5 del libretto, come per il dato V5 superiore a 0,0045 g/km, ai benzina Euro 0 e ai motori bifuel gasolio-gpl o gasolio-metano Euro 3.

Le sanzioni previste per chi vìola le prescrizioni sono in una multa tra gli 84 e i 335 euro. Varchi (187 in totale) dell’Area B attivi dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30, festivi esclusi.

LE ZTL ALTROVE, TORINO VERSO LA RIATTIVAZIONE

Se Milano riattiva l’Area B, slitta al 30 ottobre a Torino il ritorno in vigore della ZTL, sospensione prorogata con l’eccezione della ZTL Area Romana e del Parco Valentino. Divieto di transito in Area Romana tra le 21:00 e le 7:30 (già dalle 19:30 in piazza Emanuele Filiberto), anche nei giorni festivi. Divieto H24 di circolazione nell’area ZTL del Valentino.

riattivazione ZTL Roma

A Bologna, la ZTL Centro Storico è off-limits – a patto di non guidare auto elettriche o ibride con la registrazione sui sistemi del Comune della targa relativa, o ciclomotori – tutti i giorni dalle 7:00 alle 20:00.

A Firenze, la ZTL Centro Storico è attiva nei settori A, B e le strade Oltrarno, dal lunedì al venerdì tra le 7:30 e le 20:00, al sabato dalle 7:30 alle 16:00.

Infine, a Roma è stata riattivata già lo scorso 31 agosto la ZTL tra le più estese di tutta Europa, con i 4,2 chilometri quadrati interessati dal divieto di transito. Centro Storico, Tridente, Trastevere, sono aree dalla circolazione limitata dal lunedì al venerdì (6:30-18:00, festivi esclusi) e al sabato dalle 14:00 alle 18:00 nel Centro Storico Diurno. L’area Centro Storico notturna è in vigore dalle 23:00 alle 3:00, al venerdì e al sabato, festivi esclusi.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia