25 Febbraio 2019

È scattata l’Area B di Milano: stop ai veicoli benzina Euro 0 e diesel Euro 0, 1, 2, 3

L'Area B di Milano entra in vigore: dal lunedì al venerdì dalle ore 07.30 alle ore 19.30 non possono entrare nel capoluogo lombardo gli Euro 0 benzina e i diesel Euro 0, 1, 2, 3 senza filtro antiparticolato. Le norme diventeranno via via più restrittive, ma le multe non scatteranno subito.

È scattata la Ztl più grande d’Italia. Da lunedì 25 febbraio stop ai veicoli più inquinanti su quasi tutto il territorio di Milano. Lo scopo di Area B è ridurre le emissioni, secondo un piano graduale che arriva al 2030 con l’eliminazione di tutti i veicoli diesel. costo pendolare milano

I primi veicoli che non possono più accedere ad Area C sono i veicoli benzina euro 0 e diesel euro 0, 1, 2, 3, dal lunedì al venerdì dalle ore 07.30 alle ore 19.30, festivi esclusi.

Il messaggio è chiaro: se vivi o lavori a Milano devi mettere in conto di usare un veicolo non (o poco) inquinante. Il provvedimento abbatterà il 65% delle emissioni dei veicoli e il Comune di Milano ha stanziato a sette milioni di euro di incentivi dedicati alle imprese milanesi per acquistare veicoli a benzina Euro 6, ibridi, elettrici, a metano, a Gpl, ad alimentazione mista benzina e metano o benzina e Gpl.

SI PAGA PER ENTRARE IN AREA B?

Non si paga per entrare in Area B, diversamente da quanto accade in Area C, la Zona a traffico limitato che coincide con la Cerchia dei Bastioni (compresa in Area B). In Area B si entra gratuitamente se il proprio veicolo (auto o moto) rispetta i requisiti, altrimenti non si può entrare.

LA MIA AUTO PUÒ ENTRARE IN AREA B?

Non possono entrare gli Euro 0 benzina, diesel Euro 0, 1, 2, 3 senza filtro antiparticolato. Nemmeno i ciclomotori e motoveicoli Euro 0 e Euro 1. Lo stesso divieto, dal lunedì al venerdì dalle ore 07.30 alle ore 19.30 (agosto compreso) vale per i veicoli ingombranti, maggiori di 12 metri, mentre i veicoli che trasportano merci pericolose sono sempre soggetti a un accesso controllato e monitorato.

I limiti diverranno via via più restrittivi: dal primo ottobre 2020 no anche agli Euro 1 benzina e agli Euro 4 diesel senza filtro antiparticolato. Sul sito del Comune di Milano sarà possibile a breve verificare i dati del proprio veicolo in tempo reale inserendo la targa, per ora si può iniziare a verificare i dati del libretto di circolazione.Arriva la Low Emission Zone a Milano

ECCO CHI POTRÀ SEMPRE ENTRARE IN AREA B

Non sono previsti limiti, fino al 2030, per:

  • Autoveicoli o LCV Euro 5 e 6 benzina
  • Autoveicoli, Lcv, ciclomotori e motoveicoli GPL, metano, bifuel, ibride ed elettriche
  • Ciclomotori e Motoveicoli a due tempi di classe Euro 5, a benzina 4 tempi di classe Euro 4 e Euro 5

Sono esenti dai limiti dai limiti di Area C anche alcuni veicoli “speciali” e di utilità sociale come:

  • veicoli che espongono il contrassegno invalidi il cui titolare sia a bordo del veicolo
  • veicoli per trasporti specifici muniti di speciali attrezzature per il trasporto dei disabili motori
  • autoambulanze
  • veicoli delle Forze Armate, delle Forze di Polizia, della Polizia Locale, delle Associazioni che esercitano attività riconosciuta di primo soccorso o trasporto socio-sanitario programmato o di emergenza, degli Ospedali, delle ASL, dei Vigili del Fuoco, delle Organizzazioni riconosciute operanti in materia di protezione civile
  • veicoli di enti che agiscono nel settore dell’assistenza socio sanitaria per l’espletamento delle prestazioni gratuite di pronto soccorso e di assistenza pubblica
  • veicoli in uso agli operatori sociali riconosciuti dall’Amministrazione comunale di Milano che agiscono nel settore della salvaguardia degli animali sul territorio della Città di Milano e per i veicoli di proprietà o in uso esclusivo agli operatori sociali convenzionati con ospedali e ASL siti all’interno del Comune di Milano.

CHE MULTA RISCHIO SE ENTRO IN AREA B?

I veicoli più vecchi e più inquinanti potranno accedere ad Area B solo negli orari di utilizzo meno intenso e frequente, non è quindi penalizzato l’accesso occasionale.aumenti multe 2018 Codice della Strada

Come per l’Area C, la sorveglianza sarà affidata a una rete di 185 telecamere nei varchi cittadini, che entreranno a pieno regime in maniera scaglionata (cento nel primo anno). Le multe non scatteranno subito: per il primo anno, gli automobilisti avranno a disposizione 50 giorni di libera circolazione in Area B. Dal secondo anno, gli ingressi per i residenti e le imprese saranno 25 all’anno e soltanto 5 per gli automobilisti provenienti da fuori. Una volta terminati gli ingressi concessi, scatterà una sanzione di 80 euro per violazione della Ztl.

Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia