L’attesa è finita: arriva in Italia il Nuovo Renault Master Z.E.

Il Marchio della Losanga è stato il primo a credere nella possibilità di dare vita a una famiglia di prodotti 100% zero emissioni, veicoli commerciali inclusi. La riprova di una strategia mai abbandonata risiede oggi nel nuovo Renault Master Z.E., pronto al lancio in Italia.

Nuovo Renault Master Z.E.

Vediamo alcune caratteristiche legate alla versione elettrica del van di taglia grande. Renault Master Z.E. sarà proposto con quattro diverse lunghezze/altezze per la carrozzeria furgone, a cui se ne aggiungono altre due per la variante cabinato.

 

Leggi anche: La preview di Nuovo Renault Master Z.E. al Salone di Bruxelles 2017

A trazione anteriore, sarà spinto da un motore da 57 kW, alimentato da batterie agli ioni di litio con capacità da 33 kW, in grado di garantire al van un’autonomia reale compresa tra 80 e 120 km anche in caso di carico pesante, continue soste e ripartenze e le deficienze legate a condizioni atmosferiche di particolare freddo (200 km percorribili è il dato desunto dal ciclo NEDC).

Il volume di carico utile spazia, per la carrozzeria furgone, tra 8 e 13 metri cubi, corrispondenti a una forbice, inversamente proporzionale, compresa tra 975 e 1.128 kg. Per le due soluzioni cabinate si varia, ante trasformazione, tra 1.355 e 1.377 kg.

L’ULTIMO DI UNA FAMIGLIA GIÀ NUMEROSA 

Nuovo Renault Master Z.E. può essere collegato per la ricarica sia a una normale presa domestica da 2,3 Kw (in questo caso, servono 17 ore per un “pieno” di energia elettrica), sia a una wallbox/colonnina.

 

A seconda della potenza dell’infrastruttura (3,7 kW o 7,4 kW) sono necessarie dalle 6 alle 11 ore per riportare il livello delle batterie al 100%.

Il furgone big-size del Marchio della Losanga va ad aggiungersi alla gamma zero emissioni più completa nel settore automotive,  con riguardo specialmente ai veicoli commerciali. Dai quadricicli leggeri ai van, non manca nulla:

  • Renault Twizy (anche Cargo)
  • Renault ZOE (anche Van)
  • Renault Kangoo Z.E.
  • Nuovo Renault Master Z.E.

 

 

 

Secondo i dati diffusi direttamente dal Marchio francese, dal lancio in Italia ad oggi sono stati commercializzati 5.300 veicoli 100% zero emissioni firmati Renault.

Leggi anche: Quali sono stati gli LCV bestseller per ogni marchio nel 2017

L’ALLEATO DELLA MOBILITÀ URBANA 

Nuovo Renault Master Z.E. è pensato espressamente per un impiego cittadino e l’accesso in quelle aree generalmente inibite o limitate rispetto al traffico veicolare, anche quelle dove poter circolare costa (ad esempio, Area C a Milano).

Leggi anche: A chi si applica nel 2018 la misura del super ammortamento

Viene proposto nel nostro Paese, a partire dal mese corrente, con un prezzo di listino che parte da 58.400 euro per la variante cabinato e 60.600 euro per quella furgone (ma le batterie non sono a noleggio).

“Leader del veicolo commerciale elettrico in Europa, Renault Pro+ estende la sua gamma con Master Z.E., in linea con il piano strategico ‘Drive the future’ e l’impegno di elettrificare integralmente la proposta di furgoni e furgonette.

(Ashwani Gupta –Senior Vice President, Direttore della Divisione Veicoli commerciali Renault-Nissan)

UN’OFFERTA RITAGLIATA SUI PROFESSIONISTI

Oltre a poter contare su una rete formata, oltre che dai concessionari, anche dagli allestitori partner, e sui servizi di cui al marchio dedicato Renault Pro+, il lancio del Master elettrico si accompagna alla presentazione di un pacchetto ulteriore di soluzioni per la connettività espressamente riservati alla clientela professionale.

Leggi anche: I numeri dei veicoli commerciali allestiti Renault

L’offerta per le flotte (EASY CONNECT for Fleet) sarà applicata a tutta la gamma di veicoli Renault immessi sul mercato europeo. I clienti interessati a ridurre i costi di utilizzo del parco veicolare aziendale potranno avvantaggiarsene a partire dalla metà dell’anno corrente, acquisendo in modo continuativo dati relativi all’operatività della flotta.

immagine generica per le flotte aziendali di veicoli elettrici

Le informazioni sono raccolte grazie a una speciale unità di bordo fornita da Renault che si collega all’elettronica del veicolo e acquisisce in tempo reale:

  • chilometraggio;
  • autonomia;
  • geo-localizzazione;
  • pressione di gonfiaggio degli pneumatici;
  • accensione di eventuali spie d’allarme;
  • etc…

 

Stanti le differenti regolamentazioni di ciascun paese e anche le specificità legati alle varie aree merceologiche, Renault ha avviato collaborazioni con i principali fornitori di servizi telematici, così da poter contare su strumenti utili a ciascuna attività di business.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia