Arval scende in campo per la biodiversità: pianterà un albero per ogni veicolo noleggiato

Per la Giornata Mondiale dell'Ambiente, il leader del settore del noleggio Arval presenta “1 Electrified Vehicle = 1 Tree”

La Giornata Mondiale dell’Ambiente si avvicina e Arval si farà trovare pronta. Il Gruppo leader al mondo nel noleggio a lungo termine di veicoli e in soluzioni di mobilità sostenibile ha infatti presentato un suo nuovo progetto: “1 Electrified Vehicle = 1 Tree”.

arval pianta un albero per ogni veicolo noleggiato

 

In sostanza, per ogni veicolo ibrido o elettrico noleggiato da Arval, sarà piantato un albero nello stesso Paese in cui il veicolo è stato consegnato. L’obiettivo è promuovere la biodiversità a livello locale e globale e coinvolgere nell’iniziativa i collaboratori di Arval e i propri clienti. Entro la fine del 2025, l’azienda ambisce a piantare più di 500.000 alberi.

Il progetto sarà lanciato inizialmente negli otto Paesi in cui Arval è presente che contano il numero più alto di veicoli elettrificati consegnati nel 2021, ossia Belgio, Francia, Germania, Italia, Olanda, Polonia, Spagna e Regno Unito. Entro la fine del 2021, si stima la piantumazione di più di 70.000 alberi. Successivamente, il progetto sarà esteso a tutti gli altri Paesi Arval entro il 2022.

Insomma un ottimo modo per conciliare due esigenze quali la tutela della Terra e l’adozione di veicoli elettrificati che hanno risonanza ora e, sempre di più ne avranno in futuro.

Leggi Anche: le ultime nuove aperture di Arval

I NUMERI DEL NUOVO PROGETTO ARVAL

La corporate social responsibility è ormai fondamentale per ogni azienda e anche Arval non può tirarsi indietro. In questo contesto di cambiamento climatico è necessario che aziende di tale importanza si pongano come vettori della trasformazione positiva verso la mobilità sostenibile.

La CSR di Arval farà sì che entro la fine del 2025 essa conti 500.000 veicoli elettrificati nella flotta (pari al 25% della flotta globale), porti una riduzione del 30% delle emissioni di CO2 rispetto al 2020 e si impegni per confermarsi come una società a impatto zero.

Con il lancio di questo progetto, Arval supporterà concretamente le riforestazioni e prospetta di ottenere come benefici 75.000 tonnellate di CO2 immagazzinate, 1.500.000 nuovi habitat per animali creati, 2.000.000 mesi di ossigeno generato.

arval punta alla biodiversità: pianterà un albero per ogni veicolo noleggiato

La società collabora con Reforest’Action, una società certificata B Corp dedicata alla conservazione, al ripristino e alla creazione di foreste in Francia e nel mondo, in risposta all’emergenza climatica e alla perdita di biodiversità. Dalla sua creazione nel 2010, Reforest’Action ha piantato e protetto più di 10 milioni di alberi in 25 paesi, ha sensibilizzato sull’importanza delle foreste 20 milioni di persone e ha creato un impatto positivo sulle condizioni di vita di oltre 150.000 persone in tutto il mondo

1 ELECTRIFIED VEHICLE = 1 TREE IN ITALIA

Per il progetto “1 Electrified Vehicle = 1 Tree” in Italia, Arval ha scelto come luogo da supportare la foresta di San Godenzo, in provincia di Arezzo. I 22 lotti interessati dal progetto si trovano nel cuore di una foresta situata all’interno di un vasto parco nazionale, riconosciuto per la diversità della sua vegetazione. Vi si trovano infatti 48 varietà di alberi e più di 1.000 specie erbacee.

La volontà è di convertirlo in un bosco d’alto fusto, stratificato e perenne. Dopo il diradamento e la potatura, entro il 2022-2023 il luogo si arricchirà di nuove specie, in modo da rafforzare la foresta e fornirel’habitat per le diverse specie locali.

Ad oggi, sono stati già piantati 5.175 alberi, che corrispondono ai veicoli elettrificati consegnati nel primo trimestre 2021 in Italia. I benefici generati corrispondono a 776 tonnellate di CO2 immagazzinate, 15.525 nuovi habitat per animali e 20.700 mesi di ossigeno generato.

“Con il progetto “1 Electified Vehicle 1 Tree”, abbiamo messo la responsabilità sociale d’impresa al centro della nostra attività, contando su ogni dipendente e cliente per intraprendere un viaggio sostenibile verso l’adozione di veicoli elettrificati”

Alain Van Groenendael, Presidente e CEO di Arval

FOLLOW US

Per rimanere sempre aggiornato sulle novità di Fleet Magazine seguici sul canale Telegram ufficiale e sui nostri canali social. Siamo su Facebook, Linkedin, Instagram e Google News. Iscriviti al canale Youtube e non perderti tutti i Test Drive e gli altri video della nostra redazione.

Tag

Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia