22 Settembre 2012

Arval on board: quando la tecnologia ottimizza la gestione

Il principio è semplice e intuitivo: installare sui veicoli del proprio parco auto dispositivi di nuova generazione in grado di gestire da remoto diversi parametri e renderli consultabili attraverso un’interfaccia web.  Da questa idea è nato “Arval on-board”, nuovo sistema di gestione della flotta aziendale presentato ufficialmente nei giorni scorsi dalla società di noleggio del Gruppo BNP Paribas ed elaborato insieme a Texa. Uno strumento che si pone l’obiettivo di ottimizzare il lavoro del Fleet Manager. Vediamo come.

SOLUZIONI E VANTAGGI – I dispositivi di nuova generazione, installati a bordo dei veicoli in flotta, consentiranno di monitorare numerosi aspetti chiave nella gestione della car policy aziendale: dalla dinamica dei sinistri ai furti, dalla sicurezza allo stato del veicolo, dai consumi reali alle emissioni di CO2, fino ad arrivare agli stili di guida, fattore, quest’ultimo, fondamentale in ottica di saving. Le aziende, a seconda delle loro esigenze, potranno scegliere tra tre diverse soluzioni: la Basic, che permetterà la raccolta dei dati soltanto in caso di furto o sinistro, la Advanced e la Premium, che invece consentiranno ai Fleet Manager una raccolta dati continua.

AL PASSO CON I TEMPI – Tramite Arval on Board, la società di noleggio vuole essere ancora più vicina alle attuali necessità delle imprese, ben sintetizzate dai concetti di saving e sicurezza. “Sfruttando le tecnologie di ultima generazione – sottolinea a questo proposito Andrea Solari, Direttore Marketing e Communication di Arval – Arval On Board è un formidabile strumento che permette di monitorare la flotta in tempo reale, grazie alla possibilità di accedere ad un flusso di informazioni continuo e bidirezionale sullo stato di efficienza del veicolo, lo stile di guida, i consumi. L’interpretazione di questi dati consente all’azienda cliente di ottimizzare la gestione della flotta, realizzare saving, contenere i consumi e aumentare la sicurezza dei driver”.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia