Audi al Salone di Ginevra 2019, focus su ibrido ed elettrico [LIVE]

Audi al Salone di Ginevra 2019 punta sui modelli ibridi ed elettrici. Arrivano le varianti ibride plug-in di Audi A8, Audi A7 Sportback, Audi A6 e Audi Q5. Sul fronte dell’elettrico, in mostra l’Audi Q4 e-tron concept, che anticipa un futuro modello di serie. Al fianco, l’Audi e-tron Sportback, versione Suv coupé dell’Audi e-tron, e l’Audi e-tron GT concept.

Audi al Salone di Ginevra 2019 punta sull’elettrificazione. In mostra modelli elettrici e auto ibride plug-in.

In occasione del Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra, la Casa dei quattro anelli ha presentato le varianti ibride plug-in di Audi A8, Audi A7 Sportback, Audi A6 e Audi Q5. Promettono un’autonomia in modalità elettrica superiore a 40 chilometri nel ciclo WLTP. I nuovi modelli ibridi plug-in saranno ordinabili nel corso del 2019.

audi al salone di ginevra 2019

Spazio anche all’elettrico, con l’Audi e-tron, il primo modello di serie totalmente elettrico del marchio. Al suo fianco, la variante Suv coupé: l’Audi e-tron Sportback. In mostra pure l’Audi e-tron GT, in veste di concept (la Gran Turismo elettrica a quattro porte da 590 CV, già svelata al Salone di Los Angeles 2018).

 

Restando in tema di prototipi, la grande protagonista al Salone di Ginevra 2019 è l’Audi Q4 e-tron, concept elettrico da cui deriverà un modello di serie. Il prototipo, infatti, anticipa le linee e le tecnologie di un Suv a zero emissioni che arriverà sul mercato tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021.

AUDI AL SALONE DI GINEVRA 2019

AUDI Q5, AUDI A6, AUDI A7 SPORTBACK E AUDI A8 IBRIDE PLUG-IN

I nuovi modelli ibridi plug-in di Audi adottano un propulsore TFSI: si tratta di un motore turbocompresso a iniezione diretta a benzina, che lavora in sinergia con un propulsore elettrico integrato nel cambio e una batteria agli ioni di litio collocata sotto il vano bagagli.

audi-a8-salone-di-ginevra-2019

 

Quanto al recupero dell’energia, il sistema deriva da quanto adottato dalla nuova Audi e-tron 2019, la prima auto elettrica della Casa dei quattro anelli. Progettato per garantire un’elevata efficienza, in fase di frenata permette di recuperare fino a 80 kW di potenza.

Il sistema ibrido dei modelli plug-in, studiato per garantire massima efficienza e un eccellente comfort, seleziona automaticamente la strategia di marcia ottimale. Il predictive efficiency assist, poi, contribuisce all’incremento dell’autonomia elettrica. La gestione intelligente della trazione integra il profilo del percorso nelle risposte del powertrain.

Approfondisci: la gamma ibrida con tecnologia mild hybrid di Audi

I MOTORI DELLE NUOVE AUTO IBRIDE PLUG-IN DI AUDI

In funzione del modello, è possibile scegliere tra due versioni con potenze e allestimenti diversi: 50 TFSI e o la sportiveggiante 55 TFSI e (60 TFSI e per A8) con dotazioni S line, taratura più rigida delle sospensioni e maggiore potenza in modalità boost del motore elettrico per un comportamento dinamico ancora più marcato.

 

Da adesso, tutte le auto ibride plug-in dei quattro anelli saranno contraddistinte dalla sigla TFSI e, mentre il logo e-tron sarà riservato unicamente alle auto elettriche pure.

audi-a7-salone-ginevra-2019

Sulle Audi A6, A7 Sportback e Q5 50 TFSI e il propulsore elettrificato ha una potenza complessiva i 299 CV e 450 Nm, mentre le versioni 55 TFSI e arrivano a erogare 367 CV e 500 Nm. Il propulsore a combustione è, invece, un quattro cilindri 2.0 TFSI. Cambio S tronic a sette rapporti e trazione quattro con tecnologia ultra.

Fa eccezione l’Audi A8 L 60 TFSI e quattro, dotata del motore a combustione 3.0 TFSI. Il motore elettrico, insieme alla frizione di separazione, è integrato nel cambio tiptronic a otto rapporti che trasferisce la coppia alla trazione integrale permanente quattro. L’ammiraglia a passo lungo della Casa tedesca ha una potenza di 449 CV, con 700 Nm di coppia.

RICARICA

La dotazione di serie dei nuovi modelli ibridi plug-in Audi include il sistema di ricarica compact, costituito da un cavo (per prese domestiche e industriali) e un pannello di controllo. 

A richiesta, si può avere un connettore e un cavo per le stazioni pubbliche. Collegandosi a una colonnina da 7,2 kW, la batteria si ricarica completamente in due ore.

Leggi anche: scopri la gamma Audi 2019

AUDI Q4 E-TRON

Al Salone di Ginevra 2019, riflettori puntati sulla nuova Audi Q4 e-tron. Si tratta di un concept a zero emissioni, che anticipa le linee di un futuro modello di serie, atteso sul mercato fra il 2020 e il 2021. Un Suv elettrico di segmento C che ha dimensioni molto simili alla nuova Audi Q3 2019, da poco arrivata sul mercato.

audi-q4-etron-concept-salone-ginevra-2019

 

Il look di questa novità Audi presentata al Geneva Motor Show è grintoso e futuristico. L’abitacolo è caratterizzato da due grandi schermi, uno per l’infotainment e uno per il quadro strumenti, separati da una bocchetta dell’impianto di climatizzazione.

AUDI E-TRON SPORTBACK 2019

Dopo l’Audi e-tron quattro, primo modello in assoluto a zero emissioni, la Casa dei quattro anelli si prepara al lancio di un secondo elettro-sport utility, stavolta nelle modaiole vesti di Suv coupé. Si tratta dell’Audi e-tron Sportback 2019.

La piattaforma dell’Audi e-tron Sportback è la stessa della e-tron quattro, così come il powertrain. Potenza di 408 CV e 664 Nm di coppia: da 0 a 100km/h in 5,7 secondi. Trazione integrale elettrica e batteria da 95 kWh per un’autonomia di oltre 400 km nel ciclo WLTP.

audi-etron-sportback-salone-ginevra-2019

 

Nel caso della nuova Audi e-tron Sportback, inoltre, oltre alla 55 quattro (quella uguale alla e-tron, per intenderci) è prevista anche una seconda motorizzazione, sempre elettrica.

Cambia, ovviamente, la carrozzeria, per riprodurre le gettonatissime linee della coupé a guida alta. Al Salone di Ginevra, comunque, il modello è ancora in versione camouflage, come è successo l’anno scorso con l’Audi e-tron, sempre alla kermesse svizzera.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia