Auto elettrica, aumenta l’interesse di italiani e aziende

Il 21% degli automobilisti italiani prevede di guidare un veicolo “alternativo” entro tre anni e, in particolare, cresce l’interesse per l’elettrico, che è l’alimentazione alternativa più conosciuta (dal 46% degli intervistati), dopo il GPL. Sono alcuni dei dati più significativi del IV Osservatorio Deloitte sull’auto elettrica presentati stamattina in Assolombarda, nel corso del convegno “Come sta cambiando la mobilità?”.

IL CONTRIBUTO DEL NOLEGGIO – Alla crescita dei veicoli a zero emissioni stanno contribuendo, in particolare, le aziende e il mondo del renting: dalla ricerca di Deloitte, infatti, emerge che ben l’80% delle società di noleggio ha dichiarato di aver ricevuto dai clienti richieste di auto elettriche e che attualmente i veicoli elettrici rappresentano il 5% delle richieste totali delle imprese, mentre quelli ibridi il 22%.

VIDEO: INTERVISTA A MARCO MARTINA, PARTNER DI DELOITTE

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia