Auto elettrica: i progetti delle Case per i prossimi anni [FOTO] (8)

TOYOTA/LEXUS

Anche il principale alfiere dell’ibrido, ovvero il Gruppo Toyota-Lexus, ha ufficializzato di voler entrare nel mondo dell’elettrico puro con l’innovativa tecnologia delle batterie allo stato solido, allo studio per aumentare considerevolmente l’autonomia dei modelli. “Non a caso, abbiamo appena costituito una nuova società, assieme a Mazda e Denso, dedicata allo studio di soluzioni nel settore dei veicoli elettrici” ha dichiarato Ernesto Giansante, responsabile flotte di Toyota/Lexus.

Esterni nuova Lexus NX ibrida

Intanto, però, il Gruppo punta fortemente sull’ibrido, come dimostra anche l’ultima arrivata nella gamma Lexus, la nuova NX. “L’elettrico risulta particolarmente adatto agli spostamenti a corto raggio, data la scarsa capacità degli accumulatori e i tempi di ricarica più lunghi, mentre per gli spostamenti a medio e lungo raggio al momento l’ibrido rappresenta la soluzione migliore in termini di emissioni bassissime, e di autonomia di percorrenza (grazie alla possibilità di marciare tanto in elettrico quanto a benzina, e di essere indipendenti dalle prese di corrente)” ha sottolineato ancora Giansante.

Leggi Anche: il lancio della Toyota Prius Plug-in a Fleet Motor Day 2017

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia