Auto elettriche, il 2014 di Tesla si apre con un coast-to-coast

Tra i modelli di auto elettriche protagonisti del 2014, spicca la superpremium Tesla Model S, che negli Stati Uniti è già stata protagonista di diverse singolari imprese. L’ultima in ordine cronologico – e anche la più curiosa – è stata quella compiuta nei giorni scorsi dal 62enne John Glenney che in neanche una settimana, in compagnia della figlia, ha compiuto un vero e proprio coast-to-coast da New York a Los Angeles. I due “viaggiatori a zero emissioni” hanno percorso 5.800 chilometri senza spendere nemmeno un dollaro.

Come è possibile? Semplice, Glenney ha sfruttato la rete Supercharger messa a disposizione dalla Tesla negli Usa, caratterizzata da oltre 70 stazioni, che consentono di ricaricare l’80% della batteria in 40 minuti, il tempo di un pranzo. Padre e figlia sono partiti il 20 gennaio dopo il primo rifornimento all’aeroporto di New York e si sono fermati il 28 stazioni di ricarica. Un ottimo ruolino di marcia, che ha sfruttato a pieno l’autonomia di circa 300 km della vettura elettrica.

La Model S, protagonista anche nel nostro Paese, ha tutte le caratteristiche di un’auto di lusso, in grado di inserirsi nella fascia alta delle car policy. Le performance sono notevoli. Basti pensare all’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5,6 secondi. Quando si preme l’acceleratore, inoltre, le sospensioni la abbassano per ottimizzare l’aerodinamica e prolungare l’autonomia. La vettura viene fornita di serie con tutto il necessario per collegarla alle più comuni prese di 230-400 volt. Le stazioni Supercharger utilizzate da Glenney, allo stesso tempo, cominciano a diffondersi anche in Europa. Attualmente, infatti, nel nostro Continente sono 14. Le auto elettriche, in altre parole, cominciano a diventare una realtà concreta e affermata in tutto il mondo.

 

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia