8 Agosto 2019

Auto più affidabili, i modelli e i marchi con minori problemi rilevati

L'annuale report JD Power dà un'indicazione sui marchi e i modelli percepiti come più affidabili dai proprietari. La "conta" dei problemi rilevati ogni 100 veicoli fa da riferimento per delineare una classifica delle auto più affidabili

Quasi tutte si dichiarano al top, con n motivi per preferire il modello nel segmento di riferimento ma, alla prova dei fatti, quali modelli e quali case risultano essere più affidabili nell’utilizzo di tutti i giorni?

LE AUTO PIÙ AFFIDABILI

auto più affidabili

Quali sono le auto più affidabili sul mercato? L’annuale report di JD Power, giunto alla quinta edizione, rileva il grado di soddisfazione, sotto forma di problemi occorsi negli ultimi 12 mesi, dei proprietari (e utilizzatori).

Leggi anche: Primatiste di presenze, le auto più longeve sul mercato

Un’analisi ritagliata sul mercato inglese e su quello tedesco, quest’ultimo con un campione di automobilisti proprietari di auto di 12.854 intervistati.

I MODELLI VALUTABILI

Il quadro che emerge dal report sulle auto più affidabili 2019, riferito ai problemi rilevati nel corso del 2018, su veicoli con un’anzianità tra i 12 e 36 mesi, posiziona la media dell’industria automobilistica sui 115 punti in Germania e 119 punti nel Regno Unito.Cosa significa? È il numero di problemi di qualsiasi tipo rilevati ogni 100 veicoli. Più basso è il valore, maggiore l’affidabilità del modello e del costruttore in questione.

“PROBLEMI” INDIFFERENTI NELLA TIPOLOGIA

In quali termini si discute di affidabilità? L’analisi va ben oltre i problemi di tipo meccanico o elettronico, come si potrebbe immaginare.

Leggi anche: Manutenzione, le dritte per un’auto aziendale sempre in ordine

Sono 8 le aree di valutazione e ciascun problema rilevato dai proprietari ha uguale peso: un sedile usurato precocemente vale quanto un guasto al motore o un malfunzionamento del climatizzatore o, ancora, un accoppiamento tra pannelli della carrozzeria poco preciso. L’indagine JD Power è, per così dire, quantitativa e non qualitativa, con un peso diverso in funzione della gravità del guasto.

Il sondaggio JD Power offre agli intervistati 177 tipologie di guasti o malfunzionamenti, su 8 categorie: esterni dell’auto; caratteristiche di guida; funzioni/schermi/controlli; audio/comunicazione/navigazione/intrattenimento; sedili; riscaldamento/ventilazione e clima; interni; motore e trasmissione.

Infotainment

Dal sondaggio emerge come, per i clienti di marchi premium, il verificarsi di problemi al motore sia un elemento che rende meno probabile un nuovo acquisto di un modello della stessa casa rispetto a chi possiede un’auto di un marchio generalista.
Sul fronte delle auto ecologiche, invece, nel Regno Unito i clienti di tali modelli sono più propensi a “perdonare” difetti legati ai sedili, al motore o alla categoria infotainment/audio/comunicazione.

FIDUCIA IN CRESCITA

Rispetto alla prima edizione del report sull’affidabilità, aumenta la percentuale di proprietari che ricquisterebbe lo stesso marchio nonostante i malfunzionamenti rilevati, con una quota del 49% contro il 45% del 2015. È del 54%, invece, la quota in Gran Bretagna di chi confermerebbe il brand e non ha subito problemi.

I MARCHI PERCEPITI COME PIÙ AFFIDABILI

Con l’equilibrio del mercato posto a 119 problemi/100 veicoli in Gran Bretagna, questi sono risultati i marchi sui quali gli automobilisti intervistati da JD Power hanno riscontrato minori contrattempi; scenario parzialmente diverso si registra in Germania, dove la media dell’industria è a 115 problemi ogni 100 veicoli (1,15/veicolo).

REGNO UNITO

 

GERMANIA

 

Peugeot

77

Mitsubishi

85

Skoda

88

Skoda

88

Hyundai

90

Hyundai

89

Nissan

94

Smart

90

Suzuku

94

KIA

95

Vauxhall

95

Ford

98

KIA

101

Seat

99

MINI

103

Toyota

101

Ford

104

Dacia

102

Volvo

106

Opel

108

I MODELLI CON MINORI PROBLEMI

Skoda Octavia

Il report affidabilistico ha individuato anche i modelli di auto sui quali sono stati riscontrati minori malfunzionamenti, difetti, problemi di vario tipo. Questi i risultati emersi nel Regno Unito e in Germania per segmento di mercato, in alcuni casi non perfettamente rappresentati per dimensioni dell’auto:

Citycar

Utilitarie

Compatte

SUV Urbani

MPV

SUV Compatti

Medie

Grandi

Volkswagen up!

Peugeot 208

Skoda Octavia

Opel Mokka X

Ford C-Max

Volkswagen Tiguan

Vauxhall Insignia

Mercedes Classe E

Hyundai i10

Hyundai i20

Seat Leon

Peugeot 2008

Opel Zafira

Peugeot 3008

Mercedes Classe C

 

Peugeot 108

Ford Fiesta

Ford Focus

Nissan Juke

Citroen C4 Picasso

Honda CR-V

Volkswagen Passat

 

Germania:

Citycar

Utilitarie

Compatte

SUV Compatti

Medie

Grandi

Smart fortwo

Skoda Fabia

Skoda Rapid

Hyundai Tucson

Opel Insignia

Mercedes Classe E

Volkswagen up!

Citroen C3

Seat Leon

Mazda CX-5

Skoda Superb

 

Hyundai i10

Hyundai i20

BMW Serie 1

KIA Sportage

Ford Mondeo

 
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia