Bilancio noleggio 2014 in chiaroscuro per Program (Nlt)

Volge al termine un anno positivo, seppur non eccezionale, per Program. È in chiaroscuro il bilancio noleggio per il 2014, come spiega Andrea Bardini, direttore operations dell’azienda: “Abbiamo avuto un gran numero di ordini, ma anche numerosi rientri dovuti da una parte a bandi di gara non confermati e dell’altra ai rientri conseguenti alla conclusione dell’ultima gara Consip che Program si era a suo tempo aggiudicata”.

COSA FARE – Una situazione, dunque, che, se non ha permesso alla flotta di aumentare in termini di volumi, è stata comunque sfruttata al meglio dalla società, che ha potuto investire in altri settori, come le imprese e il segmento “premium”, aumentando la profittabilità, ringiovanendo il parco auto e rafforzando ulteriormente la propria strategia di business.

A CACCIA DI OPPORTUNITA’ –  Per una realtà così agile, che ha fatto delle proprie piccole dimensioni un punto di forza e che da sempre costruisce con la clientela un rapporto forte e diretto, il futuro presenta opportunità e occasioni di successo. “Grazie alla nostra struttura corta  e a una cultura che non dà la priorità al solo risultato economico – continua il direttore operations di Program – siamo liberi dall’assillo della ‘conquista del mercato’. Siamo consapevoli di avere margini di sviluppo ampi, e allo stesso modo sappiamo che per diventare più forti, per attrarre nuovi clienti non dobbiamo fare altro che continuare a scommettere su quello che è, ormai da anni, il nostro tratto distintivo: un servizio impeccabile, negli uomini come nelle risorse messe a disposizione.

PMI – E che la qualità sia la scelta vincente, lo dimostrano i risultati ottenuti da Program con le pmi. “Il tessuto produttivo del nostro Paese – conclude Bardini – è in gran parte costituito da piccole aziende. Noi, che siamo una realtà molto ‘corta’, abbiamo tutte le carte in regola per costruire con loro un rapporto personale, aperto, fluido; in una parola, da pari a pari. E questo è un indubbio vantaggio, specialmente per chi ci sceglie”.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia