ALD Automotive (Nlt): logica “pay per use”

Abbiamo tracciato il bilancio del noleggio 2016 nel nostro ormai consueto “Speciale” di fine anno. La nostra carrellata comincia, in rigoroso ordine alfabetico, con ALD Automotive.

IL 2016 DI ALD AUTOMOTIVE

In termini di “bilancio noleggio 2016” ALD Automotive si avvia a chiudere l’anno con il segno più e in doppia cifra. “Numeri alla mano – conferma l’amministratore delegato, Andrea Badolati – ci proiettiamo oltre i 135.000 veicoli in flotta running, con un fatturato record rispetto agli ultimi anni e incrementi specifici registrati pressoché in tutti i segmenti, dalle grandi corporate al mercato retail, passando per le pmi”.

IL TWEET

Dobbiamo essere sempre più in grado di rivolgerci a clienti differenti per natura ed esigenze e di parlare la loro lingua

STRATEGIE 

La società di noleggio a lungo termine si è concentrata su tre aree, ben sintetizzate dal manager. “In primis, Ricaricar, la nostra innovativa formula pensata per il mondo consumer, per pagare solo i km che fai e ricaricarli quando vuoi; in secondo luogo, nuovi strumenti e specifiche modalità di analisi per offrire ai nostri clienti con grandi flotte consulenza e supporto per ridurre in modo personalizzato il TCO; e infine, progetti e iniziative nell’ambito della telematica satellitare, per promuovere una serie di servizi sempre più rilevanti per il cliente e spesso legati al tema della sua stessa sicurezza”.

RETAIL: LA NUOVA FRONTIERA

L’universo retail è senza dubbio il terreno ideale sul quale ALD vuole misurarsi in una prospettiva futura ancora più ampia. “Nel 2017 procederemo su questa strada, disegnando nuovi prodotti e servizi, implementando strategie specifiche e innovative ed effettuando investimenti mirati: il tutto volto a proseguire quel percorso, anche culturale, che sta portando via via a superare l’idea che il noleggio sia una formula per sua natura adeguata solo alle aziende” anticipa Badolati. Infine, si registrano incrementi interessanti della quota di veicoli con alimentazione alternativa presenti nella flotta di ALD, con una penetrazione sul totale che oggi supera il 5%.

(Lo Speciale completo sarà pubblicato su Fleet Magazine dicembre)

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia