29 Novembre 2019

Com’è andato il noleggio nel 2019?

Bilancio positivo per il noleggio auto e veicoli commerciali nel 2019. Crescono le immatricolazioni. Aumenta la clientela, nel noleggio a lungo termine: non solo aziende, ma anche privati. Buoni i risultati della stagione turistica, per quanto riguarda il noleggio a breve termine.

Manca un mese alla chiusura dell’anno e comincia a delinearsi un primo bilancio del noleggio. “Il 2019 può considerarsi un anno positivo, con luci ed ombre”, afferma Pietro Teofilatto, di Aniasa. 

I numeri confermano la notevole incidenza del noleggio sul totale del mercato: 450mila immatricolazioni, tra auto e veicoli commerciali, nel 2019. “Un trend positivo, quindi”, commenta Teofilatto. 

Approfondisci: noleggio a lungo termine, cresce la flotta

BILANCIO NOLEGGIO 2019 

Oltre alle immatricolazioni, cresce la clientela: “Non solo pubbliche amministrazioni e aziende, per quanto riguarda il noleggio a lungo termine, ma anche privati”, sottolinea Teofilatto.  

Buono pure l’andamento della stagione turistica, in riferimento al noleggio a breve termine: “sfiorato il record di 5,5 milioni di contratti quest’anno”. 

bilancio noleggio 2019

Guardando agli ultimi dati di mercato, se il canale dei privati ha rallentato gli acquisti (-1%), è proprio il canale delle auto aziendali a dare un impulso (+20%), trainato ad ottobre dal noleggio a lungo termine. Un aumento di 5.000 unità. Nel cumulato gennaio-ottobre, il noleggio vede il 24,4% di quota di mercato, con un aumento di volumi del 2,4%. Anche le vendite a società registrano un aumento di nuove immatricolazioni pari al 22,9% (quota del 20,6%). 

Leggi anche: noleggio a lungo termine senza anticipo

CAR SHARING 

Il canale del car sharing cresce: “Si è passati dai 12 milioni di contratti del 2018 al 15 milioni del 2019. In crescita i clienti attivi, abbonati al servizio di car sharing, che lo utilizzano per esigenze di micromobilità cittadina”, commenta Teofilatto. 

Enjoy: tutti i servizi di car shafing a milano

Il car sharing è ormai un fenomeno affermato nelle principali città italiane, che si sta diffondendo a macchia d’olio lungo tutto lo stivale. Una formula che fa gola a sempre più attori, tanto che l’offerta è in continua crescita. Non solo consumer, però. Anche il canale Business ha un peso specifico rilevante per i player, che spesso propongono servizi ad hoc.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia