Auto diesel euro 3, blocco alla circolazione dal 2018

Dal 1° ottobre 2018 e fino al 31 marzo 2019 verranno verrà applicato il nuovo provvedimento che prevede il blocco alla circolazione delle auto Diesel Euro 3 nelle aree urbane del bacino padano (Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Piemonte) della regione Lombardia.

Il provvedimento che si ripeterà ciclicamente va ad affiancare il blocco del traffico già esistente, che interessa le auto a benzina omologate Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 nonché le auto diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2. Per fare ordine in mezzo a tutti questi numeri, qualche settimana fa abbiamo pubblicato una guida completa alle classi ambientali delle auto.

Traffico auto

Lo stop alla circolazione sarà applicato dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30 e si lega alla misura del superamento delle soglie di PM10 di 50 microgrammi per metro cubo per più di 4 giorni o per più di 10 giorni.

COMUNI E AREE INTERESSATE

Il blocco della circolazione sarà in vigore nelle aree urbane di Comuni con oltre 30 mila abitanti, dall’1 ottobre al 31 marzo 2018, in quello che è un anticipo di 15 giorni rispetto al provvedimento in vigore fino allo scorso anno.

Leggi anche: il futuro incerto dei diesel

Ovviamente da questo provvedimento resteranno escluse le autostrade, le strade di interesse regionale, le strade di collegamento e i parcheggi di scambio con i mezzi pubblici nelle stazioni periferiche.

I veicoli Euro 4, le auto ibride elettriche, le auto bifuel a gpl o metano, le auto storiche, potranno circolare regolarmente.

SE NON RISPESTTI IL BLOCCO ALLA CIRCOLAZIONE

La sanzione per chi usa un’auto che non può circolare durante il blocco alla circolazione è di 163 euro secondo l’articolo 13 bis del Codice della Strada.

Approfondimento: cosa dice e che risultati ha ottenuto la normativa Euro 6

Se si è recidivi per chi ha violato il blocco negli ultimi 2 anni e viene riscoperto nuovamente, rischia la sospensione della patente da 15 a 30 giorni. In casi di estrema necessità dimostrandolo si può fare ricorso.

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia