BMW i3, più autonomia con le nuove batterie

Aumenta l’autonomia della BMW i3, fino a 260 chilometri nell'uso quotidiano, senza compromettere il piacere di guida. Capacità delle batterie raddoppiata dal lancio dell’auto elettrica. In più, nuove funzionalità aggiuntive: pacchetto sportivo, nuovi colori esterni e interni.

Negli ultimi anni la tecnologia delle batterie sta facendo passi da gigante. Un esempio arriva dalla BMW i3, che ha raddoppiato la capacità dei propri accumulatori rispetto al modello originale.

Nuova BMW i3

La nuova versione dell’auto elettrica tedesca adesso è dotata di un pacco batterie da 42,2 kWh (quasi il doppio rispetto ai 22,6 kWh del modello lanciato nel 2013), con capacità delle celle lievitata da 60 Ah 120 Ah. In mezzo a questa evoluzione della BMW i3, la batteria 94 Ah introdotta nel 2016, con una capacità pari a 33 kWh.

A novembre l’arrivo sul mercato. Nell’uso quotidiano, la BMW i3 e la BMW i3s, con la nuova batteria ad alto voltaggio, vantano ora un’autonomia di 260 chilometri (un aumento quasi del 30% rispetto alla precedente versione).

Approfondisci: il restyling della BMW i3

LE NUOVE BATTERIE DELLA BMW I3

Così come il peso del veicolo e lo spazio occupato dalla batteria, le prestazioni di guida e il consumo di energia rimangono invariati rispetto ai precedenti modelli, grazie ai progressi raggiunti. La BMW i3, equipaggiata con un motore elettrico da 125 kW/170 CV, scatta da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi, mentre alla BMW i3s (la variante più sportiva) da 135 kW/184 CV bastano 6,9 secondi. Il consumo energetico combinato della BMW i3 (120 Ah) è di 13,1 kWh per 100 chilometri, mentre si sale a 14,0 kWh – 14,6 kWh nel caso della BMW i3s (120 Ah). 

Nuova BMW i3 2019

L’elevata efficienza del motore elettrico e la maggiore capacità della batteria garantiscono un’autonomia maggiore di quasi il 30% rispetto al passato. Tradotto in cifre, 285/310 chilometri per la BMW i3 (120 Ah) e 270/285 chilometri per la BMW i3s. Entrambi i valori sono conformi ai nuovi standard di omologazione WLTP.

In condizioni di guida quotidiana, entrambe le versioni della BMW i3 hanno un’autonomia di 260 chilometri (in precedenza 200 km).

Leggi anche: Henry Schein Krugg viaggia in elettrico con la BMW i3

LA RICARICA

L’elettronica di ricarica di bordo della BMW i3 e della BMW i3s permette un rapido rifornimento di energia. Il cavo di ricarica standard è pensato per essere collegato a una presa domestica convenzionale. (l’80% di carica in circa 15 ore con una capacità di carica di 2,4 kW). Il tempo scende con la BMW i Wallbox (bastano 3,2 ore per l’80% di carica della batteria).

Nuova BMW i3

La BMW i3 e BMW i3s, inoltre, possono essere ricaricate nelle stazioni di ricarica fast, alimentate a corrente continua. In questo caso, la batteria raggiunge l’80% di autonomia in soli 42 minuti, grazie alla capacità di carica di 50 kW.

NUOVE DOTAZIONI

Oltre alla nuova batteria, sono disponibili per BMW i3 e BMW i3s nuove finiture per gli esterni, un nuovo colore optional per gli interni e fari adattivi a matrice di LED per gli abbaglianti

In futuro, sarà offerto un pacchetto sportivo per la BMW i3 che include passaruota neri e sospensioni sportive con ammortizzatori specifici, molle e stabilizzatori, assetto ribassato, carreggiata allargata e cerchi in lega leggera da 20 pollici. 

Il display del menu ottimizzato per il sistema operativo iDrive con pulsanti nel riquadro e in modalità live è ora disponibile anche in combinazione con il sistema di navigazione opzionale Business. 

Inoltre, il programma di accessori opzionali adesso include anche la ricarica wireless, che consente di ricaricare gli smarphone compatibili senza il cavo. In più, c’è l’hotspot LAN wireless, che offre una connessione online veloce, per un massimo di dieci dispositivi, all’interno del veicolo.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia