13 Giugno 2016

BMW: il centenario celebrato al Salone di Torino

BMW è stata grande protagonista al Salone dell’Auto di Torino. La manifestazione, che ha richiamato ben 650mila visitatori nel weekend, ha celebrato il centenario del brand di Monaco e i cinquant’anni del marchio in Italia. “Noi abbiamo partecipato con entusiasmo alla scorsa edizione – spiega Massimo Senatore, direttore vendite di BMW Italia, che abbiamo incontrato nella giornata inaugurale – e abbiamo apprezzato lo spirito e la filosofia del Salone, ovvero quella di riavvicinare il grande pubblico al mondo dell’automobile”. Per BMW il Salone dell’Auto di Torino ha rappresentato l’occasione per presentare alcune vetture da competizione e ribadire il grande impegno nel comparto delle flotte aziendali.

VIDEO: INTERVISTA A MASSIMO SENATORE, DIRETTORE VENDITE DI BMW ITALIA

UN 2016 POSITIVO

“L’anno nelle flotte sta andando bene – sottolinea Senatore -, così come il mercato in generale: il 2016 sta confermando e ulteriormente accelerando un trend decisamente buono anche nel mondo del noleggio, che cresce attorno al 20%. BMW, grazie alla sua organizzazione dedicata, sta ottenendo risultati molto buoni. Ora che siamo entrati nel segmento delle compatte, stiamo attaccando con forza pure il canale dei privati”. In quest’ottica, i concessionari del marchio hanno un ruolo fondamentale.

VIDEO: INTERVISTA A SERGIO SOLERO, PRESIDENTE E AD DI BMW ITALIA (MONTAGGIO A CURA DI VINCENZO BONANNO)

LA VITTORIA DEL DEALERSTAT

I dealer , in particolare, sono in grande sintonia con la Casa madre e una dimostrazione arriva dal primo posto conquistato – all’ultimo Automotive Dealer Day – nella classifica del DealerStat, ovvero il premio che misura la soddisfazione dei concessionari nei confronti dei Costruttori. Il riconoscimento è stato ritirato a Verona dal presidente e amministratore delegato di BMW Italia, Sergio Solero.  “Questo premio suggella un lavoro di condivisione lungo tanti anni” sottolinea il manager, che abbiamo intervistato proprio nel corso della tre giorni in Veneto. Nella classifica finale, BMW ha conquistato un doppio trionfo: al secondo posto, infatti, dietro al marchio di Monaco, si è piazzata Mini, marchio che come sappiamo fa sempre parte del Gruppo. “Si può sempre migliorare, per questo lavoreremo ancora insieme ai nostri concessionari” conclude Solero.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia