Bmw al Salone di Francoforte 2019: Concept 4 la visione su Serie 4 [LIVE]

BMW al Salone di Francoforte 2019 schiera le più recenti novità di prodotto e un concept che prefigura nuova Serie 4: BMW Concept 4. Visione elettrica a idrogeno con BMW i Hydrogen NEXT

Tante le novità di prodotto svelate da BMW al Salone di Francoforte 2019. In scena va la terza generazione della Serie 1, con il passaggio dalla trazione posteriore a quella anteriore. 

Al centro delle attenzioni anche il Suv-coupé di grandi dimensioni X6 e le sportive Serie 8 Gran Coupé e Bmw M8. Non manca Bmw Serie 3 Touring, variante station wagon della berlina Bmw Serie 3.

BMW AL SALONE DI FRANCOFORTE 2019

BMW al Salone di Francoforte 2019

Novità alle quali si affiancano il restyling di X1 e due edizioni speciali di BMW i3s e i8, rispettivamente Edition RoadStyle e Ultimate Sophisto Edition, a completare il quadro dei modelli destinati al mercato.

BMW CONCEPT 4

Serie e non solo, perché con BMW Concept 4 arriva un’affascinante anticipazione di una sportività destinata al segmento medio, con richiami a stilemi del passato, in particolare nella verticalità del doppio rene BMW, a richiamare modelli come 328 e 3.0 CSi. 

Un esercizio di stile che, nei fatti, prepara la strada all’introduzione della nuova generazione di BMW Serie 4, declinazione coupé nel segmento di Serie 3. Il concept sfoggia i contenuti più avveniristici nella maxi-calandra, a sviluppo verticale. 

BMW Concept 4

I tratti più emozionali dello stile sono nella linea scolpita dei passaruota anteriori, nelle linee avvolgenti del tre quarti posteriore e i tratti essenziali e spigolosi della linea di cintura. 

BMW i HYDROGEN NEXT

Sempre nel campo delle concept car si muove la sperimentazione a idrogeno di BMW. Su base BMW X5, al Salone di Francoforte va in scena un’anticipazione della piccola serie che il marchio intende produrre a partire dal 2022.

BMW i Hydrogen NEXT

Powertrain elettrico alimentato a celle di combustibile, il concept introdurrà alla futura generazione delle fuel cell.

BMW VISION M Next

Da un’interpretazione elettrica a fuel cell, tutta incentrata sull’efficienza, alla Visione di BMW M, un’ibrida plug-in ad alte prestazioni (300 km/h; 3″ 0-100 orari) e dal design futuristico. A Francoforte debutta in pubblico con le sue forme spigolose e il sistema  ibrido da 600 cavalli, in grado di percorrere 100 km in elettrico. Concept che muove dalla base tecnica di BMW i8, nel dato di potenza espresso dall’ibrido può nascondersi il futuro che attende la i8, a un incremento sostanziale delle prestazioni.

Da registrare, su Vision M Next, l’applicazione dei fari LaserWire, con fibre di vetro rivestite al fosforo

NUOVA BMW X6

Bmw X6 cresce nelle dimensioni, nell’offerta degli Adas, nel livello di tecnologia a bordo e nel perfezionamento della dinamica di marcia. Il design è quello di un grande Suv dalle linee sportiveggianti, rinnovato nella linea dei paraurti e dai gruppi ottici. Novità assoluta, la calandra illuminata.

Nuova BMW X6 2019

Dichiara anche valori interessanti in fuoristrada, con una profondità di guado massima di 50 centimetri, a 7 km/h. Il pack xOff-Road interviene per esaltare le capacità fuoristradistiche. La trazione xDrive è la regole per tutte le motorizzazioni.

L’uscita sul mercato è prevista nel mese di novembre, quando si presenterà con quattro motorizzazioni. Il diesel 3 litri xDrive 30d è senza dubbio il più interessante per il mercato italiano, con i suoi 265 cavalli e 620 Nm di coppia massima. L’alternativa supersportiva a gasolio è nella M50d, sempre 3 litri sei cilindri in linea, ma da 400 cavalli e 760 Nm di coppia.

Approfondisci: Nuova BMW X6, calandra in luce

Specialissima presenza sullo stand BMW a Francoforte la versione Vantablack, concept caratterizzato da  una tinta carrozzeria realizzata da Surrey Nanosystems, accreditata d’essere il nero più nero attualmente sul mercato: un nero assoluto o quasi, sviluppato per applicazioni aerospaziali, in grado di azzerare quasi i riflessi sulla carrozzeria. L’effetto dal vivo è di una tridimensionalità dell’auto quasi annullata. 

NUOVA BMW SERIE 1

Nuova BMW Serie 1 a Francoforte

La terza generazione della Serie 1 va nelle concessionarie subito dopo la chiusura del Salone di Francoforte 2019. Una rivoluzione per la compatta premium, che passa dalla trazione posteriore a quella anteriore. Niente problemi con il sottosterzo: grazie al dispositivo ARB derivato dalla BMW i3s, Serie 1 registra un incremento netto nella rapidità di passaggio delle informazioni sull’innesco di un pattinamento delle ruote motrici.

Il ricorso dall’architettura FAAR avviene a dimensioni esterne invariate in lunghezza, a fronte di un incremento sensibile della larghezza, a 1,80 metri (+34 mm) e una riduzione del passo che vale 20 mm, per un dato di 2,67 metri. In lunghezza, nuova Serie 1 si attesta sui 4,32 metri (-5 mm). Misure che si traducono in un bagagliaio più capiente, 20 litri in più portano il valore a 380 litri.

Gli interni sono hi-tech. La plancia si sviluppa per linee orizzontali, tra inserti a dividere infotainment e plancia del clima e un tunnel con il selettore iDrive, uno dei modi per interfacciarsi con lo schermo da 10,25 pollici. Presenti i comandi vocali con assistente personale “Hey, BMW” e, optional, il Bmw Live Cockpit Professional, con un secondo schermo da 10,25 pollici e configurabile.

Alle motorizzazioni con trazione anteriore si affiancano le proposte xDrive, di serie su BMW 120d e la sportiva M135i. Il listino prezzi oscilla tra i 28.100 euro di Bmw 118i Advanced e i 47 mila euro di M135i xDrive.

Approfondisci: Nuova BMW Serie 1, trazione anteriore e molto altro con la F40

BMW X1

BMW X1 restyling 2019

Presente anche il restyling della Bmw X1, con un frontale ridisegnato. Attesa, dal mese di marzo 2020, della versione ibrida plug-in: un turbo benzina da 125 cavalli e 220 Nm spinge sull’asse anteriore e riceve il supporto di un elettrico sull’asse posteriore, da 95 cavalli e 165 Nm di coppia, alimentato dalla batteria da 9,7 kWh. Rinnovato anche l’infotainment. Cinque gli allestimenti alternativi alla proposta base: Advantage, Advantage Business, xLine, Sport, M Sport (tra gli altri, con sospensioni ribassate di 10mm e pacchetto aerodinamico specifico).

NUOVA BMW SERIE 3 TOURING

Arriva la variante station wagon della Serie 3 (qui il nostro test drive), con una lunghezza di 4 metri e 71 centimetri e scelte di stile in coda che a cercare la massima funzionalità nelle operazioni di carico. Nuova Bmw Serie 3 Touring è la sesta generazione sviluppata sull’architettura CLAR della berlina, che della berlina riprende le dimensioni, un passo rispetto al passato allungato di 41 millimetri, una lunghezza complessiva a registrare +76 mm.

Consumi di Nuova BMW Serie 3 Touring Diesel

Il bagagliaio offre un volume di 500 litri, mentre abbattendo i sedili posteriori si ottiene uno spazio di carico da 1.510 litri. Tra le specifiche offerte di serie da Serie 3 Touring, il portellone a chiusura automatica e il lunotto con apertura sdoppiata dal portellone, resa 20 mm più ampia. La gamma di motori di BMW Serie 3 Touring si compone di benzina e diesel turbo 4 e 6 cilindri, nel corso del 2020 verrà lanciata anche la variante ibrida plug-in.

NUOVA BMW SERIE 8 GRAN COUPÉ

Una granturismo sportiva a 4 porte, pensata per dare il massimo del comfort a tutti i passeggeri. Nuova Bmw Serie 8 Gran Coupé è  più spaziosa a bordo e pensata per viaggiare immersi nel lusso in quattro (prevista la possibilità di un terzo ospite sul sedile posteriore, ma un po’ sacrificato). Il passo è incrementato di 201 mm, che vale da solo quasi per intero la lunghezza superiore della quattro porte (+231 mm).
BMW Serie 8 Gran Coupe
 
La personalizzazione dei contenuti arriva a un’individualizzazione totale, come già per Serie 7, Serie 5 e la stessa Serie 8. Sul mercato Bmw Serie 8 Gran Coupé esordirà con tre motorizzazioni. Dal M850i xDrive, con differenziale posteriore sportivo – di serie anche su 840i – alla diesel 3.0 Serie 840d xDrive, per livelli di potenza compresi tra i 530 e i 320 cavalli. L’alternativa benzina 840i, anche xDrive, ruota intorno al 3 litri sei cilindri da 340 cavalli.
 

NUOVA BMW M8

Il top delle prestazioni com Bmw M8, che si presenta con 625 CV di potenza. Svelata a fine giugno a Monaco, la gamma comprende i modelli M8 Coupé ed M8 Cabrio, nonché la versione speciale Competition.La sportiva punta molto sul concetto di personalizzazione di guida.

BMW M8 al Salone di Francoforte 2019

Il cambio è l’automatico M Steptronic ad otto rapporti con i paddles al volante. Il dispositivo Drivelogic, attraverso il pulsante M Mode, prevede le tre modalità di guida Road, Sport e Track, quest’ultima solo per la speciale declinazione Competition. Le tre modalità modificheranno non solo lo stile e i dati presenti sullo schermo dietro al volante, ma anche gli Adas operativi.

Leggi anche: BMW M8, sportività su misura con M Mode e freni smart

Inedito il dispositivo di frenata: un modulo unico raggruppa comando dell’attivazione della pressione nell’impianto e servofreno. La particolarità tecnica è nella presenza di un attuatore elettrico a trasformare la pressione esercitata sul pedale in corrispondente pressione idraulica sull’impianto, quindi forza frenante. Inoltre, l’esercizio della pressione idraulica attraverso un attuatore elettrico renderà ancor più rapidi gli interventi dei sistemi di assistenza alla guida, come il controllo di stabilità e quei dispositivi che operano selettivamente sulle singole ruote per gestire in parte la dinamica di marcia.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia