BMW Serie 7 restyling, ibrida più efficiente: le caratteristiche e i prezzi

Il design del restyling 2019 cambia notevolmente il frontale. A bordo arriva il sistema operativo BMW 7.0 e migliora l'insonorizzazione. Motori:, 745e ha una batteria ad alta tensione, tre le varianti diesel

Sette è la vetta del lusso, il massimo dell’imponenza su quattro ruote firmata BMW. Sette è suv, da poco, e ammiraglia, storica. BMW Serie 7 2019 guadagna un restyling importante, per le novità che introduce sullo stile, la dotazione tecnologica, i motori.

Ha già il suo listino prezzi, con un attacco posto a 96.200 euro, gamma composta da tre motorizzazioni turbodiesel, due benzina, diverse configurazioni di passo – standard o lungo – e varianti due ruote motrici o xDrive.

BMW SERIE 7 RESTYLING, LE NOVITÀ

Nel passaggio di metà carriera, BMW Serie 7 restyling sceglie di riscrivere il frontale con soluzioni vicine al suv BMW X7, a partire dalla calandra in blocco unico, mai così imponente il Doppio Rene simbolo del marchio su una berlina. È del 40% più ampia e porta alla revisione anche del cofano motore, più alto di 50 mm. Scelte mirate a enfatizzare la presenza su strada di un’ammiraglia di per sé già dalla stazza imponente.

Approfondisci: BMW X7, maxi-lusso

Calandra di BMW Serie 7 2019Calandra di BMW Serie 7 2019

I ritocchi ai paraurti anteriori e posteriori, ai fari led – più lineari e sottili, con i posteriori ripresi dal corso di stile introdotto sin da BMW Serie 8, fari 3D e con un raccordo a tutta larghezza che vale quali luci diurne -, alle cromature, raccontano gli interventi esterni. A richiesta, si potranno avere i fari laser BMW Laserlight con gestione selettiva del fascio luminoso.

La dotazione di Serie 7 2019 offre, di serie, le luci a led adattive, finestrini laminati più spessi (5,1 millimetri), assistente al parcheggio con Reversing Assistant, sospensioni pneumatiche adattive. Alla personalizzazione non vi sono limiti, percorso che può iniziare arricchendo i sistemi di assistenza alla guida con la suite Driving Assistant Professional, comprensiva del mantenimento attivo di corsia Steering and Lane Control, oppure, con l’Integral Active Steering (quattro ruote sterzanti) proseguendo con la stabilizzazione attiva del rollio.

Leggi anche: Gamma BMW 2019, attesa per nuova Serie 1

E si potrebbe continuare, per dire del Rear Seat Entertainment, postazione con 2 schermi touch da 10 pollici dedicati a chi siede dietro.

INTERNI DI BMW SERIE 7, LUSSO E TECNOLOGIA

Interni di BMW Serie 7 2019

La cifra di un’ammiraglia è nel lusso e qualità della vita a bordo che sa offrire. BMW Serie 7 2019 propone programmi benessere con scenari che ottimizzano diverse funzioni, dall’illuminazione d’ambiente, al diffusore di profumi, fino alle funzioni massaggianti, nonché il riscaldamento e ventilazione dei sedili, per trasformarsi in SPA viaggiante. Non solo, il restyling migliora l’insonorizzazione grazie all’impiego di materiale fonoassorbente aggiuntivo, applicato all’interno dei passaruota posteriori e sui montanti B.

Quanto all’aggiornamento hi-tech, tra il debutto dell’attuale generazione di Serie 7 e il restyling 2019, BMW ha introdotto, nel 2018, il nuovo sistema operativo BMW OS 7.0, adesso trasferito a bordo dell’ammiraglia. I due display dedicati a strumentazione e multimedialità hanno diagonali pari a 12,3 e 10,25 pollici, schermi touch dai quali utilizzare i servizi connessi del BMW Live Cockpit Professional. Servizi e molteplici modalità di interfaccia uomo-macchina, che comprende comandi vocali e gestures oltre al tradizionale selettore iDrive.

Approfondisci: “Hey BMW!”, il nuovo assistente personale

Il rinnovamento degli interni racconta di nuovi rivestimenti in pelle Nappa trapuntata, finiture in plancia con differenti opzioni di legno, un vano di ricarica wireless dello smartphone riposizionato e il volante ridisegnato per disporre i comandi dei nuovi sistemi di assistenza alla guida.

MOTORI DI SERIE 7 2019, IBRIDO E DIESEL CENTRALI

Motori di BMW Serie 7 restyling

Dulcis in fundo, i motori di BMW Serie 7 restyling, anch’essi a registrare un rinnovamento corposo, che interessa l’ibrido plug-in BMW 745e sviluppato nel pacco batterie, da 355 volt e 10,4 kWh, e in grado di coprire tra i 50 e i 58 km in modalità elettrica. I tempi di ricarica oscillano tra le 3 ore (da 0 a 80%) e poco meno di 4 ore e mezza (0-100%). Il sistema eroga 394 cavalli e 600 Nm, assicurati dall’abbinata tra motore sei cilindri benzina 3 litri da 286 cavalli e motore eDrive da 113 cavalli, posto sul cambio automatico 8 marce. Ibrida plug-in disponibile anche in versione passo lungo.

Leggi anche: BMW M, supersportiva ibrida all’orizzonte

L’altro motore che ha ricevuto un’importante iniezione di novità è il V8 4.4 litri turbo benzina, su BMW 750i xDrive eroga 530 cavalli, ben 80 cavalli più che in passato. Il top di gamma a benzina è in BMW M760Li xDrive. Passo lungo, trazione quattro ruote motrici e un V12 6.6 litri da 585 cavalli, dotato di filtro antiparticolato.

La formazione diesel di Serie 7, infine, comprende i 265 cavalli del sei cilindri 3 litri di BMW 730d, i 320 cavalli di 740d con uguale frazionamento e cubatura, i 400 cavalli del quadri-turbo (due a bassa pressione, due ad alta pressione) BMW 750d xDrive.

PASSO LUNGO E PASSO CORTO, SERIE 7 E LE SUE VARIANTI

L’offerta BMW Serie 7 si compone di versioni a passo corto (3,07 metri) e passo lungo (3,21 metri), quest’ultime declinate nelle varianti 730Ld xDrive, 740Ld xDrive, 745Le xDrive, 750Li xDrive e M760Li xDrive. Proposte a passo corto nelle varianti 730d, 730d xDrive, 740d xDrive, 745e, 750d xDrive e 750i xDrive.

PREZZI DI BMW SERIE 7 2019

Passo Corto G11

730d

96.200 euro

 

730d xDrive

99.700 euro

 

740d xDrive

106.200 euro

 

745e

106.400 euro

 

750d xDrive

118.000 euro

 

750i xDrive

120.600 euro

Passo Lungo G12

730Ld xDrive

104.200 euro

 

740Ld xDrive

110.700 euro

 

745Le xDrive

114.400 euro

 

750Li xDrive

125.100 euro

 

M760Li xDrive

181.300 euro

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia