BMW X1 accelera sull’efficienza con xDrive25e

L’introduzione del sistema ibrido plug-in è il grande contenuto tecnico del restyling di questo SAV. Il funzionamento, il taglio delle emissioni di Co2 e i bassi consumi risultano i punti forti di X1 con trazione xDrive elettrificata

C’era già l’efficienza firmata 3 cilindri Twin Power Turbo benzina. E c’è ancora. Serviva altro a BMW X1 per allinearsi a una visione elettrificata già su altri SAV a Monaco di Baviera. Serviva un ibrido plug-in, che dal motore 1.5 litri tre cilindri parte per sviluppare una soluzione campione di basse emissioni e dotata di una interessante autonomia di marcia in elettrico.

BMW X1 ibrida plug-in

IBRIDO A SCUOLA DI BMW I

Il know-how maturato dalle BMW i è riversato nella tecnologia eDrive di quarta generazione, tra composizione chimica delle celle della batteria da 10 kWh (8,82 kWh netti) e sviluppo del motogeneratore, installato sull’asse posteriore della X1 xDrive25e.

Sigla che dice di un sistema quattro ruote motrici senza che sia presente alcun collegamento fisico tra ruote anteriori e posteriori. Nell’architettura UKL2 della compatta X1 il motore turbo benzina è collegato alle ruote anteriori, abbinato a un cambio automatico Steptronic 6 marce, mentre al posteriore è presente il motore elettrico, incaricato di muovere il suv a zero emissioni, per un’autonomia fino a 57 km.

I NUMERI DELL’EFFICIENZA BMW XDRIVE25E

Caratteristiche BMW X1 xDrive25e

A mettere in comunicazione la componente termica e quella elettrica è la centralina di gestione del sistema ibrido, un cuore da 220 cavalli e 385 Nm, valori che riassumono il contributo del motore 1.5 litri benzina da 125 cavalli e 220 Nm con quello del motogeneratore da 95 cavalli e 165 Nm.

IL CONTRIBUTO DEL NAVIGATORE

La gestione intelligente delle due fonti energetiche – motore termico ed elettrico – è attuata integrando nella strategia dell’elettronica i dati ottenuti dal navigatore satellitare, che consentono una programmazione ottimale, per tipologia di percorso affrontato, che sia dai dati altimetrici – e relativo recupero energetico – o da attraversamenti urbani da privilegiare in elettrico.

Leggi anche: X1 ibrida plug-in, a noleggio e con il Wallbox incluso

In Max eDrive si guida esclusivamente a zero emissioni e velocità limitata a 135 km/h, mentre Save Battery è la modalità di funzionamento pensata per preservare la carica della batteria e incrementarne il livello, così da avere maggiore autonomia elettrica in una fase successiva del viaggio.

LE SOLUZIONI DI RICARICA, BMW WALLBOX PLUS SCELTA IDEALE

Ricarica BMW X1 ibrida plug-in

La versatilità dell’architettura è nello spazio ricavato sotto i sedili posteriori, sufficiente ad alloggiare la batteria agli ioni di litio, necessaria ad alimentare il motore elettrico posteriore e recuperare energia nelle fasi di rallentamento, quando il motore elettrico agisce da generatore di energia mediante l’inverter. Ne risulta un volume di carico solo parzialmente intaccato dagli ingombri delle batterie, con 450 litri contro i 505 litri di una tradizionale configurazione X1 con motore benzina o diesel.

Leggi anche: BMW e Northvolt, accordo per le elettriche del futuro

La batteria è ricaricabile in tempi brevi, grazie soluzione BMW Wallbox Plus, in 2 ore e 24 minuti fino all’80% della capacità totale e in 3 ore e 15 minuti al 100%; tempi compatibili con operazioni programmabili – anche via app – nelle ore notturne. Più lunghi se X1 xDrive25e si collega a una presa domestica classica: 5 ore per il 100% della carica, poco meno di 4 ore per l’80%.

TUTTI I VOLTI DI X1, NON SOLO IBRIDO PLUG-IN

Motore benzina BMW X1 xDrive25e

Proposta ibrida plug-in che va a completare un’offerta molto articolata nelle declinazioni con motore benzina o diesel, per la varietà di trasmissioni – manuale, automatico o automatico sportivo – proposte e la trazione due o quattro ruote motrici.

I valori di potenza coprono un arco tra i 116 cavalli del diesel meno potente e i 192 cavalli del benzina 2.0 xDrive20i, mentre le emissioni di Co2, oltre i valori di riferimento dell’ibrida plug-in, si posizionano tra i 107 e i 129 g/km dichiarati da BMW.

Versione Potenza (cv) Consumi Emissioni Co2 Motore Cambio
sDrive18i 140 5,5 lt/100 km Da 125 g/km L3 1.5 benzina M6 o DCT7
sDrive20i 192 5,7 lt/100 km Da 129 g/km L4 2.0 benzina DCT7
sDrive16d 116 4,1 lt/100 km Da 107 g/km L3 1.5 diesel M6 o DCT7
sDrive18d 150 4,3 lt/100 km Da 114 g/km L4 2.0 diesel M6
xDrive18d 150 4,9 lt/100 km Da 128 g/km L4 2.0 diesel M6 o A8
xDrive20d 190 4,5 lt/100 km Da 117 g/km L4 2.0 diesel A8
xDrive20d 190 4,7 lt/100 km Da 123 g/km L4 2.0 diesel A8

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia