16 Giugno 2020

Bollo auto: in Lombardia si paga il 31 ottobre

La Regione Lombardia ha posticipato al 31 ottobre 2020 il pagamento dei bolli in scadenza tra l’8 marzo e il 30 settembre, garantendo inoltre la riduzione del 15% per chi paga con domiciliazione bancaria.

Per venire incontro ai cittadini in difficoltà economiche a causa dell’emergenza sanitaria in atto, il Consiglio Regionale della Lombardia ha deciso all’unanimità la sospensione del pagamento del bollo auto per ulteriori tre mesi.

bollo auto lombardia

Così come si legge sul sito della Regione, “l’addebito dei bolli in scadenza nei mesi di marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto e settembre sarà effettuato il 31 ottobre”. Il provvedimento è valido anche per coloro che hanno attivato la domiciliazione bancaria.

BOLLO AUTO RIMANDATO ALL’AUTUNNO

Il provvedimento riguardante il bollo auto si inserisce in un più vasto piano di iniziative volte ad aiutare i cittadini economicamente provati dall’emergenza coronavirus e che prevede, tra l’altro, la sospensione dei versamenti dei tributi regionali. L’addebito dei bolli in domiciliazione in scadenza nei mesi di marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto e settembre sarà pertanto effettuato il 31 ottobre. Di conseguenza, anche le richieste di domiciliazione relative ai bolli in scadenza in questi mesi saranno accettate entro il 15 settembre (per posta) o entro il 30 settembre (online).

Approfondisci: Bollo Auto ed Ecobonus: due nuovi emendamenti cambiano la normativa

Sconto del 15% con domiciliazione bancaria

Per ottenere la domiciliazione bancaria e il derivante sconto del 15% sul bollo auto, è necessario far pervenire la richiesta di attivazione a Regione Lombardia. Il modulo di richiesta dovrà essere inviato entro il 15 del mese precedente la scadenza in caso di invio con posta ordinaria, oppure entro la fine del mese precedente, se inviato tramite procedura online.

bollo auto lombardia -

La richiesta online si invia sull’Area Personale tributi del sito della Regione, previa autentificazione. Il modulo cartaceo, invece, può essere compilato e poi stampato tramite apposito link. La domiciliazione può essere attivata anche dalle persone giuridiche, con un parco veicolare non superiore a 50 veicoli.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia