Buick lancia il test drive di 24 ore nelle concessionarie Usa

Un test drive che dura 24 ore. Lo propone Buick, brand di lusso della General Motors, in un migliaio di concessionari degli Stati Uniti. Chiunque, maggiorenne con patente e carta di credito, può “portarsi a casa” una Buick per un giorno interno e provarla come più gli piace, senza vincoli né pressioni.

CAMBIO DI PERCEZIONE – Duncan Aldred, a capo del brand Buick la definisce una “Promessa di lungo termine per il marchio”. Lo scopo, infatti, non è tanto di vendere più macchine ma di cambiare la percezione di Buick, da molti consumatori americani vista come “l’elegante auto del nonno”. Il marchio enfatizza l’aspetto di benessere e felicità alla guida, proponendo di scaricare contenuti ad esempio con lezioni di yoga con la famosa top model Bar Rafaeli e una ricetta per realizzare una speciale fragranza rilassante per riproporre l’“atmosfera Buick”.

TEST DRIVE PROLUNGATO – La campagna, battezzata come “24 hours of happiness” propone al potenziale cliente di inserire l’auto nella sua vita di tutti i giorni. Non un veloce test drive in compagnia del venditore, ma la possibilità di provare l’auto parcheggiandola nel proprio garage, facendola vedere ai figli, organizzando una gita o semplicemente andando a lavorare. Avendo quindi il tempo per testare i sistemi di infotainment – spesso così complessi da richiedere un bel po’ di pratica – e di provare l’auto in condizioni differenti.

E IN EUROPA? – Test drive così prolungati non sono così infrequenti per i clienti di fascia alta, ma un’iniziativa su così larga scala è piuttosto rara, per non dire unica. Chissà che qualche marchio europeo non possa proporre qualcosa di simile nel Vecchio Continente, dove a varcare le soglie delle concessionarie sono sempre meno clienti.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia