21 Settembre 2012

Business Center: la flotta chiama, Citroën risponde

”Da sempre dedichiamo un’attenzione particolare al mercato delle flotte aziendali, come dimostra la creazione dei Business Center. Di che cosa si tratta? Di una rete capillare di concessionari in grado di proporre veicoli alla clientela business, così come di offrire servizi specifici per il target flotte”. Marco Freschi, Responsabile Ufficio Stampa e PR di Citroën Italia (leggi l’approfondimento sulla nuova struttura flotte di PSA),  ci illustra il progetto messo in campo dalla Casa francese per rispondere con tempestività alle esigenze di un ambito dinamico, specifico e competitivo come quello delle flotte e della mobilità d’impresa. Tra i modelli del marchio più appetiti da questo target c’è sicureamente la DS5 (leggi la nostra prova).

UN CANALE VINCENTE“Circa il 65-70% delle vendite alle aziende – spiega Freschi– attualmente avviene proprio presso questi concessionari, dove il cliente trova un’accoglienza particolare, una struttura a lui dedicata anche per il post-vendita e una forza vendita costantemente formata grazie anche alla consulenza fiscale e normativa erogata dalla nostra finanziaria di Gruppo. Un aspetto quest’ultimo molto importante, perché nel segmento business quasi il 40% dei contratti che portiamo a termine avviene con soluzioni finanziarie gestite insieme alla finanziaria del Gruppo, in grado di dare un supporto anche sulla ripresa dell’usato e la gestione degli stock delle attività flotte. Sul mercato dei veicoli commerciali, per esempio, siamo molto attenti a proporre ai clienti offerte Citroën Renting e Full-leasing adatte alle loro esigenze”.

NUOVI SERVIZI – La professionalità e la preparazione dei dealer sono un fiore all’occhiello per i Business Center; inoltre, la decisione di puntare sul loro aggiornamento costante garantisce anche una reattività più che mai tempestiva di fronte alle diverse richieste degli interlocutori. Freschi, infatti, cita come esempio la capacità dei Business Center di “sostenere una nuova generazione di servizi Citroën, creati in base alle esigenze dei clienti, per garantire l’estensione di garanzia e di manutenzione: EssentialDrive Business, IdealDrive Business e FreeDrive Business. Un’offerta flessibile con la possibilità di  scegliere la tipologia di pagamento con Citroën Financial Services, la scelta del chilometraggio tra più fasce e l’inserimento dei  servizi opzionali che più rispondono alle esigenze delle persone”.

SOLUZIONI FINANZIARIE – Sempre in ambito finanziario – una delle leve più importanti e delle corde più sensibili che si possano toccare quando ci si interfaccia con le società, soprattutto in congiunture difficili come quella che stiamo attraversando – è stata creata una proposta specifica: TU Business, la linea di Citroën Financial Services completamente dedicata alle aziende. “Il concessionario Citroën, con il supporto di Citroën Financial Services, potrà proporre soluzioni finanziarie personalizzate, accompagnando il cliente dritto al suo obiettivo – prosegue il Responsabile Ufficio Stampa e PR di Citroën Italia -. Il contratto è assolutamente personalizzabile, grazie ai numerosi servizi abbinabili. Un’altra soluzione è Citroën Renting, pensata per chi non ha l’esigenza di acquistare il veicolo ma desidera un’automobile sempre perfetta e all’altezza della situazione. Il servizio di noleggio a lungo termine di Citroën Financial Services è assolutamente vantaggioso, dato che non richiede un investimento finanziario iniziale e libera da qualsiasi preoccupazione legata alla vendita del veicolo usato. Inoltre, garantisce di controllare le spese grazie al canone costante e alla certezza di pagare solo l’effettivo uso di un veicolo sempre efficiente e costantemente ben mantenuto”.

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia