Car sharing, un’opportunità importante per noleggio e pmi

Il car sharing è una grande opportunità per il noleggio auto e, di conseguenza, per le pmi. Due target che possono sfruttare al meglio le potenzialità dei servizi di auto condivisa. A sottolinearlo è Marco Martina, partner di Deloitte, che questa mattina, nel corso della conferenza stampa del tredicesimo Rapporto Aniasa, relativo ai dati del noleggio del 2013, ha presentato una recente indagine condotta proprio da Deloitte sul car sharing.

L’INTERESSE PER IL CAR SHARING – Il panel della survey Deloitte era composto per il 13% da Fleet Manager di aziende, pmi comprese, per il 2% dai soci Aniasa (noleggio auto) e per l’85% da clienti finali. “Dai quasi 700 questionari riconsegnati emerge in maniera significativa un forte interesse nel servizio di car sharing, inteso come flessibilità e libertà – sottolinea Martina -. Quindi non tanto il modello attivo fino a qualche tempo fa che vincolava l’utente all’utilizzo di zone specifiche per il ritiro e la riconsegna della vettura con delle procedure piuttosto laboriose, ma un car sharing free floating, cash&carry, ovvero quando mi serve lo uso e lo lascio dove voglio”.

UN’OPPORTUNITA’ PER LE PMI – Per le pmi il corporate car sharing potrà diventare una parte integrante del noleggio auto. “Assolutamente sì – conferma Martina -, perché se è vero che il costo della mobilità per questo target diventa significativo, le piccole e medie imprese dovrebbero forse avere il coraggio di affrontare prima il car sharing e poi il noleggio. Il car sharing, infatti, è la formula che possono vedere più vicina”.

UNA RISORSA PER IL NOLEGGIO – Per gli stessi noleggiatori, infine, il car sharing potrà presto trasformarsi in una risorsa. La ricerca di Deloitte, infatti, testimonia che gli addetti ai lavori ritengono importante che sia la stessa società di noleggio a offrire l’auto in condivisione ai propri clienti. “Se è vero che il cliente ha bisogno di mobilità, oggi sul mercato c’è un enorme spazio per gli integratori dei servizi di mobilità. E chi meglio della società di noleggio può gestire questo ruolo?”.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia