29 Maggio 2018

Citroën C5 Aircross: l’offensiva del C-Suv punta ora sull’Europa

Il primo contatto con Citroën C5 Aircross risale all’aprile dello scorso anno, quando il nuovo Sport Utility Vehicle di medie dimensioni progettato dal Marchio del Double Chevron si fece conoscere al Salone di Shanghai.

La scelta di quel momento espositivo fu tutt’altro che casuale, giacché per il modello era prevista una prima fase destinata al mercato cinese (partita a settembre, già 40mila esemplari consegnati) e, solo a seguire, l’arrivo in Europa.

visione frontale di Citroen C5 Aircross

Leggi anche: Come è composta la gamma Citroën per il 2018

Ora, nel rispetto della time-line annunciata, è stata svelata la versione per la clientela del Vecchio Continente, che uscirà dallo stabilimento francese di Rennes-La Janais e vivrà il suo lancio commerciale non prima della fine del 2018.

Poco o nulla è cambiato nel passaggio tra la terra del Sol Levante e la madre-patria del Brand, la Francia (la cerimonia di presentazione del C-Suv è avvenuta a Parigi).  Cogliamo l’occasione per riepilogare le caratteristiche della vettura.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia