29 Maggio 2018

Citroën C5 Aircross: l’offensiva del C-Suv punta ora sull’Europa (5)

4. TECNOLOGIA

La plancia, sviluppata orizzontalmente così da dilatare idealmente gli ambienti, ospita un quadro strumenti digitale da 12,3″, mentre il controllo delle funzioni è affidato al Touch Pad da 8″ con schermo capacitivo.

Sul fronte della connettività – oltre al già citato Touch Pad da 8″, che apre alla multimedialità e consente di accedere a varie funzioni di controllo (telefono, climatizzazione, navigazione), anche con riferimento alla configurazione della vettura -, su Citroën C5 Aircross si trovano il Connect Box con Pack SOS & Assistenza, il sistema per la ricarica wireless Smartphone, il Mirror Screen e la ConnectedCAM.

Sono una ventina gli ausili per il conducente offerti da Citroën C5 Aircross. Spaziano tra tre grandi macro-aree: sicurezza stradale; comfort di bordo; situazione di marcia.

Nel primo sotto-insieme rientrano soluzioni come gli allarmi attivi relativi al superamento involontario della linea di carreggiata e al rischio di collisione; il Coffee Break Alert e il Drive Attention Alert; l’Active Safety Brake; l’Highway Driver Assist; il sistema di commutazione automatica dei fari; il regolatore di velocità con funzione Stop&Go; il dispositivo di sorveglianza del cosiddetto “angolo morto”; e il riconoscimento dei limiti vigenti su un dato tratto di strada.

Al secondo gruppo appartengono invece il Park Assist; i sistemi Vision 360 e “Keyless Access & Start”; la retrocamera con Top Rear Vision; e il freno di stazionamento elettrico.

Il conducente può inoltre ricorrere all’Hill Assist e al Grip Control con Hill Assist Descent; al controllo della stabilità del rimorchio; e ai fari con funzione cornering light.

(photo credits: William Crozes @ Continental Productions)

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia