Auto immatricolate al noleggio: vince la Fiat Panda

La classifica delle auto più d’appeal per il noleggio? Vede in testa la Fiat Panda. E, in generale, i marchi del Gruppo FCA dominano la graduatoria delle immatricolazioni al canale del renting. La notizia più gradita per il nostro settore di riferimento, però, è che il noleggio continua a scalare percentuali di market share all’interno dell’automotive. Attualmente una vettura su quattro è canalizzata al comparto.

VIDEO: LA TOP 10 DELLE AUTO PIÙ NOLEGGIATE

LA TOP TEN DELLE AUTO PIÙ NOLEGGIATE

La classifica delle auto più noleggiate premia il “made in Italy”. Nella top ten delle immatricolazioni al noleggio del primo quadrimestre (fonte Unrae), dominano infatti i marchi del Gruppo FCA: Fiat Panda, leader anche nel mercato generale, è al primo posto, seguita dalla 500 e dalla Tipo. Pure le tre posizioni successive della graduatoria sono tutte “made in Italy”, con 500L, 500X e Lancia Ypsilon.

 

Le “straniere” occupano, infine, le posizioni di rincalzo. Sugli scudi i segmenti B e C, con Ford Fiesta al settimo posto, seguita dalla Citroen C3, dalla Volkswagen Golf e dalla Ford Focus.

Approfondisci: Scopri la classifica delle auto più vendute in Europa! 

NOLEGGIO SEMPRE PIÙ PROTAGONISTA

I numeri resi noti da Aniasa a Fleet Motor Day, in generale, testimoniano che nel primo trimestre dell’anno in corso le immatricolazioni del nostro comparto di riferimento sono cresciute del +18,7% rispetto allo stesso periodo del 2016. Si tratta di 78mila vetture per il Nlt e 65mila per il Rac. Con una quota di market share pari al 24,5% sul totale del mercato.

classifica auto 2016 Fiat Panda

Gli ultimi dati Unrae – relativi a gennaio/aprile – confermano il trend, sottolineando che quasi 185mila unità, tra autovetture e fuoristrada, sono state immatricolate al canale del noleggio e oltre 135mila a quello delle società. Il canale corporate, dunque, è sempre più protagonista all’interno del comparto dell’automotive, complice anche l’agevolazione fiscale del superammortamento, che è stata confermata fino a metà del 2018 quasi esclusivamente per il settore del renting.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia