Arriva in Italia il nuovo corporate car sharing di Axodel

Axodel lancia in Italia il servizio di corporate car sharing Mov’ InBlue, che si rivolge ad aziende con oltre 5 vetture in parco. Ecco come funziona.

Axodel Italia, filiale italiana di Axodel (azienda appartenente al Gruppo Kuantic/Valeo) lancia nel nostro Paese il suo servizio di corporate car sharing: la soluzione si chiama Mov’ InBlue, arriva dalla Francia, e si rivolge alle aziende con oltre 5 vetture in parco. Dunque, dalle pmi alle grandi aziende. 

Axodel Transpotec 2019

Abbiamo già parlato di Axodel nell’intervista da noi effettuata al Transpotec Logitec 2019. Ora l’azienda lancia questo nuovo servizio, che si pone l’obiettivo di ottimizzare la mobilità del personale aziendale e l’utilizzo dei veicoli trasformando parte della flotta in un servizio di corporate car sharing

COME FUNZIONA IL CORPORATE CAR SHARING DI AXODEL

La flotta aziendale può essere convertita in un servizio di corporate car sharing installando sui veicoli il  device telematico Kuantic GP 8000, a cui Axodel ha aggiunto il “kit car sharing”, che conferisce al driver l’abilitazione all’apertura e chiusura delle portiere.

Approfondisci: cos’è e come funziona il car sharing aziendale 

Per gestire le prenotazioni, Axodel ha lanciato l’app dedicata Mov’ InBlue, caratterizzata da un’interfaccia semplificata in ottica di intuitività. Una caratteristica del corporate car sharing di Axodel è la presenza di un’interfaccia Bluetooth aggiuntiva che collega lo smartphone alla vettura e che, quindi, permette al driver l’apertura delle porte anche in garage sotterranei, ovvero al di fuori della rete GSM o del segnale GPS .

I VANTAGGI

Secondo Axodel, i vantaggi di questo servizio di car sharing aziendale sono: “la semplicità d’uso dell’app, la sicurezza delle chiavi elettroniche (certificata Valeo/Capgemini), che evita la proliferazione delle card magnetiche/badge ai dipendenti, e l’utilizzo anche in aree senza copertura GSM e GPS”.  Il corporate car sharing di Axodel viene reso disponibile dalla società  all’interno di un pacchetto di servizi “personalizzato e all-inclusive”.
 
Il corporate car sharing è una formula, in generale, che interessa sempre di più le aziende in ottica di saving e “right sizing” della flotta. Con questo ultimo termine si intende la riduzione del numero dei veicoli che rimangono fermi per buona parte della giornata e, quindi, l’ottimizzazione del loro utilizzo.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia