Coronavirus: disattivate le ZTL di Roma, sospesi i parcheggi a pagamento

Per contrastare la diffusione del Coronavirus, l'amministrazione di Roma Capitale ha disposto l'apertura delle ZTL del Centro Storico, Tridente e Trastevere. Rimodulati anche i turni di Taxi e Trasporto pubblico non di linea, annullata la domenica di #ViaLibera di marzo

Articolo aggiornato al 24 marzo 2020 – ore 15:00

Per agevolare gli spostamenti e contenere la diffusione del Coronavirus, il Comune di Roma ha deciso di disattivare i varchi ZTL del Centro Storico, del Tridente e di Trastevere e di sospendere il pagamento della sosta tariffata su tutto il territorio cittadino.

parcheggi-gratuiti-roma-coronavirus24

Le modifiche alla viabilità sono solo alcune delle norme anti Covid-19 intraprese dall’amministrazione di Roma Capitale, è possibile leggere tutti i provvedimenti a questo link.

PROVVEDIMENTI VIABILITÀ COMUNE DI ROMA

ZTL DISATTIVATE A ROMA

Fino al 3 aprile gli accessi ZTL sopra indicati saranno quindi liberi. La misura è volta a garantire la presenza al lavoro dei cittadini e gli spostamenti per motivi di salute o di reperimento di beni essenziali.

Le auto potranno circolare senza limiti di orario nelle Zone a Traffico Limitato del Centro Storico, Tridente e Trastevere, anche di notte.

Disattivate le ZTL a Roma

A Testaccio e San Lorenzo, invece, le telecamere saranno accese negli orari notturni.

Il tutto ovviamente nel rispetto delle norme che limitano gli spostamenti decretate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

SOSPESI PARCHEGGI A PAGAMENTO

Tutti i parcheggi a pagamento presenti sul territorio di Roma sono liberi e gratuiti fino al 3 aprile 2020.

Lo ha deciso la Sindaca Virginia Raggi, comunicandolo in un’ordinanza emanata per elencare i servizi essenziali per la cittadinanza, che devono essere garantiti ai romani che devono spostarsi per esigenze lavorative nella maniera più agevole possibile.

CAR SHARING

Sempre fino al 3 aprile il comune ha messo a disposizione 100 auto del Car Sharing cittadino agli operatori sanitari sprovvisti di un mezzo privato.

car-sharing-roma-coronavirus

Servizio gratuito, che coinvolge in primis i dipendenti che lavorano nei reparti di terapia intensiva del Policlinici universitari:

  • Umberto I
  • Tor Vergata
  • Columbus-Gemelli

E degli istituti Spallanzani e Casal Palocco.

ANNULLATO #VIALIBERA

L’amministrazione capitolina ha anche annunciato l’annullamento dell’appuntamento con #ViaLibera, previsto per domenica 22 marzo.

Si tratta dell’iniziativa che prevede, per una domenica al mese, la chiusura al traffico automobilistico di alcune strade, riservate parzialmente o totalmente a pedoni e ciclisti.

Leggi Anche: tutti gli impatti del Coronavirus su Mobilità e settore automobilistico

RIMODULATI TAXI E TRASPORTO PUBBLICO

Rimanendo in tema di mobilità, la Commissione Consultiva Taxi ha decretato che i turni invernali degli operatori (legati alla bassa stagione) saranno prorogati di un mese, data la situazione di emergenza Coronavirus.

taxi

La rimodulazione dei turni degli operatori Taxi prevede una riduzione del servizio del 33% circa, da lunedì a venerdì.

Viene sospesa la flessibilità in entrate e uscita dalla Capitale, alle stazioni ferroviarie e agli aeroporti di Ciampino e Fiumicino.

L’orario minimo di servizio giornaliero è ridotto a 3 ore.

Bus e Tram

L’ultima corsa di Metro, Bus e Tram è fissata alle ore 21. Le corse sono ridotte seguendo l’orario estivo, mentre sono sospese le corse notturne.

A bordo dei mezzi, l’amministrazione comunale – di concerto con l’Atac – provvederà a stabilire le norme più adeguate per mantenere le distanze di sicurezza tra i cittadini.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia