28 Novembre 2019

Dacia Duster: alla guida del nuovo motore 1.0 turbo benzina

Il nuovo TCe 100 è ridimensionato rispetto al 1.6 che va a sostituire, ma vanta un miglior rendimento energetico e una maggiore reattività grazie al turbo. Il prezzo rimane imbattibile

Un motore piccolo, facilmente adattabile all’attesissima versione Gpl, che arriverà nella prima metà del 2020. È il nuovo propulsore di Dacia Duster, 1.0 a 3 cilindri turbo benzina. Prende il posto dell’attuale 1.6: la potenza scende e così i consumi di C02, ridotti del 15%. Ce lo racconta Francesco Fontana Giusti di Renault.

COME VA

Lo abbiamo messo alla prova in un test drive misto (città, autostrada, collina) fra Firenze e la campagna lucchese. L’impressione è quella di un motore certo meno potente, ma più pieno e con meno necessità di usare il cambio (non è previsto cambio automatico sulla Duster). I Cavalli sono 101 (erano 114 CV nella versione 1.6). Avevamo qualche pregiudizio, ma il piccolo motore a iniezione indiretta spinge la Duster a dovere, non vibra e non è rumoroso.

Leggi anche: I 10 segreti della nuova Dacia Duster

TCe 100: caratteristiche tecniche

Il nuovo motore si inserisce nel processo di  modernizzazione della gamma Duster, che può vantare ora un’offerta benzina 100% turbo. Il TCe 100 (Turbo Control Efficiency) fa tesoro delle ultime novità tecnologiche sviluppate dall’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi (è lo stesso che troviamo su Clio).

Ha il turbocompressore con wastegate a comando elettrico, il collettore di scarico parzialmente integrato alla testata, la distribuzione a singola fasatura variabile idraulica in fase di aspirazione e Bore Spray Coating, cioè il rivestimento specifico in acciaio dei cilindri. Con una coppia di 160 Nm, vanta un miglior rendimento energetico e una maggiore reattività grazie al turbo.

Gli altri motori disponibili su Duster sono:

  • 1.3 benzina (da 130 e 150 CV)
  • 1.5 diesel (95 e 115 CV)
  • 1,6 Gpl (che andrà a sparire, sostituito dal 1.0 Gpl)

LA FORZA DEL PREZZO

Il nuovo 1.0 turbo benzina è il motore entry level di Duster. Di seguito una tabella riepilogativa dei prezzi del motore 1.0 TCe sulla gamma Duster:

Duster Access TCe 100 4×2 12.200 €
Duster Essential TCe 100 4×2 13.600 €
Duster Comfort TCe 100 4×2 15.300 €
Duster Prestige TCe 100 4×2 16.300 €
Duster Serie Speciale Techroad TCe 100 4×2 17.100 €

Dacia ha un prezzo unico trasparente, senza sconti, perché molto competitivo di partenza. La rete di vendita (la stessa di Renault) è molto motivata.

Anche grazie ai risultati eccellenti di Dacia, che a fine ottobre 20i9 è salita di 2 posizioni nella classifica delle marche più vendute in Italia, passando dall’11° al 9° posto con una quota del mercato autovetture del 4,25%. In termini di volumi, le unità vendute sono 75.239, con un incremento del 40% rispetto ai primi dieci mesi del 2018, grazie al successo di Duster e Sandero. Per l’84% si tratta di vendite ai privati.

Il successo del Gpl

Duster è venduto al 50% con il motore Gpl, in netta controtendenza con il segmento dei Suv, che sono per l’85% a diesel o benzina. Per questo c’è grande attesa per la versione Gpl del nuovo 1.0 benzina, che arriverà nel primo semestre 2020.

Leggi anche: SUV a Gpl più economici: i modelli dai prezzi più bassi

Aggressiva formula di finanziamento

Duster non punta sul noleggio, ma propone un’aggressiva formula di finanziamento (che può piacere a privati e partite Iva) da 150 euro al mese senza anticipo (con maxi rata finale) e possibilità di aggiungere dei servizi.

PECCATO GLI ADAS

Il problema non è che Dacia Duster sia spartana: non lo è nemmeno troppo, sicuramente meno di quanto il prezzo potrebbe fare pensare. Gli interni -noi abbiamo provato la versione Prestige – non avranno materiali pregiati ma sono ben strutturati, con grandi spazi e nel complesso piacevoli. Il punto è la mancanza degli Adas: frenata automatica, mantenimento di corsia e cruise control adattativo non si possono avere neppure a pagamento. Nel 2017 Duster è stata giudicata 3 stelle EuroNcap.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia