Andrea Cardinali lascia, Andrea Castronovo CEO di Alphabet

Passaggio di consegne in Alphabet Italia tra Andrea Cardinali, attuale presidente di ANIASA (Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici), e Andrea Castronovo del Gruppo BMW, che gli succederà ufficialmente, a far data dal primo febbraio 2018, nel ruolo di nuovo presidente e amministratore delegato della società.

Andrea Cardinali si è dimesso da CEO di Alphabet Italia

La notizia arriva a neanche un anno di distanza dal rinnovo delle cariche in seno al gruppo di rappresentanza che fa capo a Confindustria, con un’ideale staffetta tra il settore del renting a breve termine (l’ex presidente di ANIASA è Fabrizio Ruggiero – Deputy CEO Sales, Marketing, Customers & InterRent del Gruppo Europcar) e quello a lungo termine.

Leggi anche: Scopri la nuova ANIASA immaginata da Andrea Cardinali

SEI ANNI DI CONQUISTE CONTINUE 

Le dimissioni di Andrea Cardinali sono state accolte “con rammarico” dai vertici di Alphabet International.

Leggi anche: Scopri come è andato il 2016 per Alphabet International

Nell’augurare al manager “il meglio per la sua vita professionale e personale“, il CEO della società, Norbert van den Eijnden, si è voluto soffermare, ringraziandolo, su alcuni risultati raggiunti dall’ingegnere perugino (ma romano d’adozione), classe 1964, nel corso dei sei anni trascorsi al timone della filiale italiana di Alphabet:

  • integrazione di ING Car Lease, divisione di ING Group;
  • lancio di AlphaElectric, definito “più di una semplice offerta di noleggio a lungo termine per veicoli elettrici”, bensì “un intero ecosistema che comprende ogni aspetto legato all’elettrificazione della tua flotta”;
  • strutturazione del servizio AlphaCity, che ha fornito un primo modello legato a un fenomeno oggi sempre più diffuso, il corporate car sharing basato su una flotta di veicoli non di proprietà;
  • consolidamento dei risultati di business, eccellenti e in continua crescita.

STAFFETTA INTERNA AL MONDO BMW

Il nuovo presidente e amministratore delegato di Alphabet Italia, Andrea Castronovo, lascia la carica di Head of Customer Centric Sales Strategy, MPM, Process Management del Gruppo BMW, dove è entrato nel 2007 per ricoprire ad oggi diverse posizioni di assoluto rilievo: dapprima quella di presidente e amministratore delegato di BMW Italia, quindi di presidente di BMW Group Central & Eastern Europe.

Andrea Castronovo è il nuovo CEO di Alphabet Italia

Il settore automotive è una costante nel Curriculum Vitae del successore di Andrea Cardinali in seno alla filiale italiana della società. Castronovo vanta infatti esperienze sia in Renault (dal 1998 al 2000 è stato Direttore Brand Identity nel contesto della Direzione Strategia e Marketing di Renault SA a Parigi) e sia in Ferrari, con un asse che dalla sede centrale di Maranello lo ha portato, ancora una volta, a vivere e a operare all’ombra della Tour Eiffel.

“Lascio un’azienda sana e ben posizionata nel mercato, pronta a superare le sfide future, con una crescita a due cifre, una redditività solida e sostenibile, riconosciuta in ambito digitale. Desidero ringraziare la mia squadra e augurarle un futuro pieno di successi” (Andrea Cardinali, CEO uscente di Alphabet Italia)

Poco più di una settimana fa, l’attuale presidente di ANIASA, di cui si ignorano al momento i progetti professionali futuri, aveva rappresentato la società in occasione della presentazione a Milano di Smart Mobility Forum.

A fare da padrini alla “community pensata dalle aziende per le aziende”, in qualità di co-promotori dell’iniziativa, si erano presentati DriveNow – il car sharing che fa capo alla joint-venture tra il Gruppo BMW e Sixt SE -, Telepass e Legambiente.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia