31 Gennaio 2020

Edison e Toyota in partnership per l’ambiente: presto 300 nuove infrastrutture di ricarica

Nasce una nuova partnership tra Edison e Toyota. L'obiettivo della casa automobilistica è quello di ampliare la gamma dei veicoli elettrificati, mentre l'azienda energetica si occuperà di fornire diversi servizi per agevolare lo stile di vita sostenibile dei clienti.

Toyota è una delle case automobilistiche leader nello sviluppo di tecnologie innovative a favore di una mobilità più sostenibile. È proprio in virtù di questo intento che l’azienda è entrata in partnership con Edison per realizzare un ampliamento della gamma dei modelli elettrificati.

Toyota si muove lungo la via della sostenibilità

“La partnership con Edison, della quale siamo lieti e orgogliosi, rappresenta un passo concreto verso la realizzazione della nostra visione di mobilità sostenibile e parte del Toyota Environmental Challenge Plan 2050. Un piano che in modo olistico punta alla totale sostenibilità del ciclo di vita dei veicoli: dalla produzione, all’utilizzo fino alla dismissione degli stessi” dichiara Mauro Caruccio, Amministratore Delegato di Toyota Motor Italia.

Approfondisci: tutta la gamma Toyota 2020

TOYOTA-EDISON: IN ARRIVO 300 PUNTI DI RICARICA ELETTRICA

Firmando l’accordo l’azienda elettrica si fa carico dell’installazione di 300 infrastrutture di ricarica, che verranno posizionate in tutti i punti vendita e di assistenza Toyota e Lexus presenti in Italia.

Edison si occuperà anche della gestione e della manutenzione, provvedendo alla fornitura di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili. Le colonnine saranno aperte al pubblico e l’utilizzo sarà gestibile tramite l’App di Edison.

La partnership tra le due aziende consente l'installazione di numerose infrastrutture di ricarica

La società energetica offre anche ulteriori servizi:

  • L’installazione di wallbox domestiche per coloro che acquisteranno veicoli prodotti da Toyota e Lexus.
  • L’analisi dei consumi effettivi delle sedi in cui verranno installate le colonnine, che consentirà all’azienda di presentare le soluzioni migliori per la fornitura di energia. Tra le proposte c’è anche quella di installare dei pannelli fotovoltaici per consentire alle filiali di autoprodurre l’energia elettrica necessaria.
  • Lo studio di soluzioni su misura per i singoli clienti per consentire la massima sostenibilità di abitazioni e mobilità.

GLI OBIETTIVI DI TOYOTA PER I PROSSIMI 10 ANNI

Toyota punta molto sul Full Hybrid Electric, una soluzione innovativa che consente prestazioni elevate e alta efficienza energetica, oltre a mantenere basse le emissioni. Questa tecnologia è anche alla base dello sviluppo di tutte le opzioni elettrificate, come i plug-in hybrid e le soluzioni a zero emissioni.

Toyota definisce degli obiettivi per la vendita dell'elettrico

Secondo l’analisi dell’Osservatorio dell’Energy&Strategy Group del Politecnico di Milano, nel 2018 in Italia sono state immatricolate circa 10.000 auto elettriche, per metà full electric e per metà ibride plug-in. A fine 2018 le vetture elettriche circolanti nel nostro paese erano circa 22.000.

Il dato ha registrato un’ulteriore crescita nei primi sette mesi del 2019, grazie all’immatricolazione di altri 6.000 veicoli full electric.

Leggi anche: i vantaggi del sistema full hybrid di Toyota

Per il 2025 Toyota si pone l’obiettivo di vendere 5,5 milioni di veicoli elettrificati nel mondo ogni anno. Entro il 2030 l’azienda vorrebbe invece realizzare la vendita di 1 milione di vetture a zero emissioni all’anno.

UN ACCORDO PER IL FUTURO

L’energia spesa dalla casa automobilistica per rendere la mobilità sempre più rispettosa verso l’ambiente, ha permesso a Edison di trovare un partner con cui condividere la propria visione del futuro.

Massimo Quaglini, Amministratore Delegato di Edison Energia esprime la sua approvazione dicendo: “In Toyota abbiamo trovato un partner che condivide il nostro impegno per costruire insieme un futuro di energia sostenibile in linea con i comuni obiettivi di lotta ai cambiamenti climatici”.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia