BMW i3, 100mila in attesa per provarla

Debutterà al prossimo Salone di Francoforte, in programma dal 12 al 22 settembre, la nuova vettura elettrica di casa BMW, la BMW i3. Le vendite non sono ancora state avviate, ma pare che la lista d’attesa per ricevere questo nuovo modello di auto sia già molto lunga. Secondo le dichiarazioni dell’azienda, circa 100mila persone nel mondo hanno prenotato una prova di guida e anche il numero effettivo di richieste è promettente (leggi qui i dati di vendita delle auto in Europa). La nuova BMW i3 sarà la prima vettura della nuova gamma ”i’‘, prodotta dalla casa automobilistica di Monaco, che comprenderà anche l’ibrida plug-in i8.

“Il prezzo finale della nuova BMW i3 sarà molto simile a quello della Serie 3 – ha dichiarato Ian Robertson, responsabile vendite di BMW -. Crediamo che nel prossimo futuro i veicoli elettrici si svilupperanno in modo esponenziale, e la BMW i3 segnerà un punto di svolta in questo mercato”.

In attesa del debutto ufficiale, proseguono i test della nuova BMW i3 che si presenta come una city car da circa 4 metri in due versioni, a cinque porte e a tre porte senza montante centrale (leggete qui i dati del primo trimestre di BMW). La carrozzeria è realizzata in fibra di carbonio, in modo da ridurre notevolmente il peso totale della vettura, mentre gli interni, fedeli alla filosofia green della gamma “i”, sono realizzati con materiali ecosostenibili e riciclabili. La BMW i3 è stata equipaggiata con un motore elettrico da 170 CV e 250 Nm di coppia, trasmessa esclusivamente all’asse posteriore (leggi l’approfondimento sull’installazione della prima colonnina di ricarica elettrica in Autogrill). Le batterie agli ioni di Litio sono state posizionate sotto al pianale in modo da non occupare gli spazi interni, e l‘autonomia dovrebbe attestarsi intorno ai 160 km.

 

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia