12 Dicembre 2019

Audi taglia le emissioni: 1,2 tonnellate di CO2 in meno per produrre ogni auto

Oltre 50 misure concordate da Audi con i fornitori, per ridurre le emissioni di CO2 dell’intero ciclo di vita delle auto. Focus su materiali ad alto consumo energetico, come alluminio, acciaio e componenti delle batterie (da realizzare solo con energia pulita). Anche l’elettrificazione della gamma Audi va nella direzione della lotta alle emissioni.

Audi è in prima linea nella lotta alle emissioni, impegnandosi in maniera attiva alla decarbonizzazione del brand. Il marchio dei quattro anelli sta puntando molto su auto ibride plug-in, auto elettriche e anche modelli mild-hybrid. Senza dimenticare le auto a metano

elettriche Audi e-tron

La progressiva elettrificazione della gamma Audi comporta che gran parte delle emissioni di CO2 non siano più imputabili ai sistemi di scarico delle vetture, ma alla filiera e ai processi di produzione. Così, in collaborazione con i propri fornitori, Audi sta sviluppando una serie di misure finalizzate a ridurre le emissioni complessive di CO2.  

Approfondisci: la gamma Audi 2020

MENO EMISSIONI DI CO2 NELLA PRODUZIONE DELLE AUTO AUDI 

Audi ha messo a punto oltre cinquanta misure in grado di ridurre le emissioni di anidride carbonica di 1,2 tonnellate per ogni auto prodotta. Un alto potenziale per il contenimento delle emissioni è legato al ciclo di vita chiuso delle materie prime e dei materiali secondari, al ricorso al riciclo dei derivati della plastica e all’utilizzo di energia rinnovabile.  

Riduzione emissioni produzione auto Audi

Il Programma Audi per abbattere le emissioni di CO2 nella produzione delle auto si concentra sui materiali ad alto consumo energetico, come l’alluminio, l’acciaio e i componenti delle batterie

Il ricorso all’energia pulita è parte integrante degli accordi di fornitura con i produttori di batterie per le auto elettriche e ibride. Audi richiede ai fornitori di batterie di attingere esclusivamente all’energia pulita nella produzione dei componenti. Questo requisito è vincolante per poter accedere a tutti i nuovi ordini di accumulatori ad alta tensione (occorre presentare un capitolato specifico). 

Leggi anche: Audi elettrica PPE, in arrivo una berlina media sportiva

ACCORDO DI PARIGI SUL CLIMA 

La mission di Audi è quella di contribuire al raggiungimento degli obiettivi definiti dall’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici. La Casa dei quattro anelli punta a una mobilità totalmente sostenibile e a un bilancio carbon neutral di tutte le attività produttive del brand entro il 2050.  

Riduzione delle emissioni auto per contenere il global warming

“Già nel primo anno del Programma di riduzione della CO2, abbiamo identificato con i nostri partner oltre cinquanta misure che contribuiscono concretamente alla decarbonizzazione del marchio. A tal proposito, stiamo portando maggiore trasparenza anche all’interno della filiera produttiva”.
Bernd Martens, Membro del Board di Audi AG per Acquisti e IT.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia