In Europa le vendite delle auto diesel calano del -15,5%, bene benzina e green

Le vendite delle auto diesel crollano del -15,5% nel secondo trimestre del 2018. In termini percentuali, la quota di mercato del diesel è scesa dal 45.2% al 36.3% del totale delle immatricolazioni in Europa, secondo i dati riportati da Acea, l’Associazione dei Costruttori automobilistici europei.

vendite auto diesel in Europa

Tutte le motorizzazioni alternative al diesel e alla benzina raggiungono, complessivamente, il 6,9% del mercato, ma solo un’auto su 60 venduta in Europa è ricaricabile con energia elettrica. Se i numeri assoluti sono ancora bassi, però, l’elettrico è in crescita del+43.8% rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

VENDITE DEL DIESEL IN DISCESA, SALE LA BENZINA

Che siano gli echi del dieselgate o le restrizioni che molte città stanno ponendo alla circolazione dei diesel, questo tipo di motorizzazione sta tornando ai livelli precedenti l’introduzione del common-rail.

Sarebbe errato, però, pensare che il calo delle vendite delle auto diesel sia stato rimpiazzato da veicoli green, siano essi ibridi, elettrici a gas naturale o Gpl. La riduzione del diesel è stata per lo più compensata dai veicoli a benzina, che crescono del 19,8% rispetto all’anno precedente. La quota della benzina è salita al 56,7%, sette punti percentuali in più rispetto allo stesso trimestre del 2017.

Anche in Italia le immatricolazioni diesel scendono, da 318,232 a 285,490 (-6,3%) ma la benzina è solo in leggero aumento, da 175,093 a 187,679 immatricolazioni (+1,7%).

Approfondisci: e se invece fosse il momento giusto per comprare il diesel?

CRESCITA A DUE CIFRE DI ELETTRICO

I veicoli ad alimentazione alternativa (elettrici, ibridi, Gpl e metano) aumentano ma restano a livelli ancora lontani dalle motorizzazioni tradizionali. Nel complesso, sono state 72.168 le auto elettriche vendute nel trimestre, con una crescita anno su anno del 43,8%, così ripartita:

  •  +49,2% delle ibride
  • +42,4% delle ibride plug-in
  • +45,5% dell’elettrico puro

In Italia gli ibridi immatricolati nel trimestre sono 21,782 (+29,6%), i Phev 1,198 (+61%), i Bev 1,314 (+125%).

ITALIA LEADER PER GPL E METANO

Anche la domanda di veicoli a Gpl e a metano ha registrato un forte aumento: +35,2% nel secondo trimestre dell’anno. Crescono addirittura a tre cifre le immatricolazioni di auto a metano:  +139,8%.

Auto a metano rifornimento

L’Italia si conferma leader assoluto in Europa nelle motorizzazioni green alternative all’elettrico, con ben 49,140 immatricolazioni di auto a metano o Gpl nel terzo trimestre, in aumento del 7,5%.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia