Fleet Manager e off road: attrazione fatale a Vallelunga

La pista, provocante e irresistibile richiamo degli eventi riservati alle flotte aziendali, al Fleet Motor Day era in “ottima compagnia”. I Fleet Manager, infatti, hanno avuto la possibilità di testare i modelli presenti anche sul circuito off road. Un percorso altrettanto affascinante, sul quale l’adrenalina dell’alta velocità lasciava dolcemente spazio all’emozione dello sterrato. Così la trazione integrale è diventata, per molti di loro, sinonimo di attrazione fatale. Ecco, quindi, le opinioni che abbiamo raccolto al termine dei test drive.

VIDEO: FLEET MOTOR DAY, I FLEET MANAGER IN OFF-ROAD

NATE PER L’OFF ROAD – Ricciardo Muradore, Fleet Manager della filiale italiana di Beiersdorf, ha testato la Hyundai ix35. “Un’auto che, essendo una 4×4, mi ha dato molte soddisfazioni in termini di comfort e tenuta di strada”. Muradore sottolinea in particolare l’efficacia delle sospensioni, “il cambio morbido e la capacità di guida eccezionale”. Antonio Perrotta di Sapa, invece, ha affrontato i saliscendi del percorso off road a bordo di una Range Rover Sport, uno dei fiori all’occhiello della gamma Land Rover. “Mi è piaciuta molto, è un’auto stupenda, molto progressiva, sicura e potente” osserva senza esitazioni. Dario Blua di Finsoft, azienda dell’information technology, infine, ha apprezzato particolarmente la trazione integrale di Audi. “La Q3 è una vettura che con ogni probabilità entrerà a far parte del nostro parco auto – sentenzia – Il modello mi è piaciuto molto, è valido sotto ogni aspetto”. Il riferimento è tanto al motore, quanto al cambio DSG, prerogativa dei modelli del Gruppo Volkswagen. Non c’è alcun dubbio: i Fleet Manager hanno lasciato Fleet Motor Day 2015 con la soddisfazione di chi ha saggiato i più svariati aspetti della guida e portato a casa tante idee per il futuro.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia