31 Marzo 2021

Nuova famiglia 500 Hey Google: l’auto la comandi con Big G

La nuova famiglia 500 Hey Google è una serie speciale realizzata insieme al colosso statunitense per Fiat 500, 500X e 500L e che permette un controllo da remoto dell'auto a 360°, con particolare sguardo anche alle flotte.

La nuova Fiat 500 elettrica non ha mandato in pensione le vecchie 500, ma si aggiunge alla sempre più ampia gamma di questa vettura. Ne è testimonianza la nuova famiglia 500 Hey Google, allestimento speciale di Fiat 500, 500 L e 500 X che presenta un importante aggiornamento tecnologico.

La gamma 500 incontra infatti la tecnologia di Google, adottando una connettività semplice e innovativa, che semplifica la vita quotidiana con un nuovo stile e controlli da remoto, mantenendo le nuove motorizzazioni (anche Mild Hybrid) con prezzi a partire da da 12.500 euro.

Leggi Anche: Quanto costa noleggiare la Fiat 500 Hybrid?

FAMIGLIA 500 HEY GOOGLE: ICONE CONNESSE

Acquistando una vettura 500 Hey Google, l’utente avrà in omaggio anche una suite di prodotti di Big G, su tutti Google Nest Hub, che permette di integrare alle vetture dei nuovi servizi Home-to-Car. 

Hey Google infatti permette di interagire da remoto con la 500 nel modo più intuitivo grazie ai comandi vocali, e grazie all’integrazione di Google Assistant coi servizi Mopar Connect nella Action “My Fiat”.

L’utente, con la sua voce, può chiedere a Google alcune informazioni sulla vettura: da dove è parcheggiata, al livello di carburante residuo, chiudere o aprire tutta o alcune parti della vettura (come il bagagliaio) ma anche impostare i percorsi sul navigatore o chiedere informazioni sul tempo e sul traffico. Google ci dirà anche se abbiamo per sbaglio lasciato la vettura aperta.

Allestimenti pensati anche per le flotte proprio grazie ai servizi Google, che permettono di monitorare in tempo reale e costantemente i percorsi dei driver, lo stato delle vetture e tutte le altre funzionalità viste sopra, con però una maggiore semplicità e la tipica affidabilità Google.

Leggi Anche: Qual è il piano di Stellantis per le auto elettriche?

UN NUOVO STILE PER L’OCCASIONE

Trattandosi della famiglia 500, è naturale che l’integrazione con Google non riguardi esclusivamente la tecnologia. La nuova edizione speciale lo stile 500 e il linguaggio semplice di Google si incontrano in una livrea che ha come colori principali il bianco della carrozzeria e il nero lucido di tettuccio e specchietti, come omaggio alla pagina bianca del motore di ricerca.

Sulla fiancata si trova il badge Hey Google, su tutti i modelli, mentre i montanti centrali sono sempre neri, con però alcuni elementi circolari ispirati ai colori del colosso statunitense.

Lo stile si applica anche agli interni: i sedili hanno infatti un nuovo rivestimento presentante lo stesso motivo a cerchi colorati visto sui montanti centrali, mentre la plancia ha un colore argento opaco con logo 500 bianco. All’accensione, compare la firma “Hey Google” sulla schermata di benvenuto del display touch centrale.

Come detto, l’acquisto di una vettura della famiglia 500 Hey Google comprende anche una Welcome Kit by Big G: all’interno della shopper Hey Google un dispositivo Google Nest Hub che è possibile personalizzare con la cornice dedicata 500.

Ci sono poi una cover per la chiave e una lettera di benvenuto con i 4 passaggi da seguire per la configurazione e quindi per interagire con la vettura.

Leggi Anche: Come il 5G potrebbe migliorare la gestione delle flotte aziendali

LA DOTAZIONE DELLA FAMIGLIA 500 HEY GOOGLE

FIAT 500 HEY GOOGLE

La prima della famiglia è ovviamente la Fiat 500 Hey Google, con un abito bicromatico in bianco e nero. La vettura ha poi cerchi in lega da 15 pollici, interni scuri con sedili ad altezza regolabile, volante sportivo con rivestimento soft touch e comandi al volante e la nuova plancia in argento.

Il motore è l’Hybrid da 70 CV Euro 6D-Final, mentre la dotazione di serie comprende:

  • Cruise Control
  • UConnect da 7” con radio Dab e compatibilità CarPlay/Android Auto;
  • 6 Altoparlanti
  • Mopar Connect.

Oltre al bianco, la Fiat 500 Hey Google è disponibile anche in Bianco Gelato, Grigio Pastello, Grigio Pompei, Nero Vesuvio e Azzurro Italia.

Leggi Anche: Da Google a Samsung, il ruolo chiave dei colossi tech nei nuovi sistemi di infotainment

FIAT 500X HEY GOOGLE

Stessa estetica per la Fiat 500X Hey Google, di serie in bianco e nero, con cerchi in lega da 16, fari fendinebbia e vetri oscurati. 

La dotazione comprende anche:

  • Touchscreen da 7 pollici con Uconnect e compatibilità CarPlay e Android Auto;
  • 6 altoparlanti
  • Mopar Connect
  • Sensori di parcheggio posteriori
  • Sensori per la pioggia e crepuscolare;

I motori disponibili sono il benzina Euro6D-Final – 1.0 da 120 CV o 1.3 da 150 CV; o il diesel Multijet – 1.3 da 95 CV o 1.6 da 130. Gli altri colori:

  • Rosso Passione
  • Bianco Gelato
  • Grigio Argento
  • Grigio Moda
  • Blue Italia
  • Nero Cinema

Leggi Anche: Cosa sono e come funzionano gli aggiornamenti OTA sulle automobili?

FIAT 500L HEY GOOGLE

Conclude la famiglia il “family mover”: la 500 L. Anche in questo caso la livrea è in Bianco e Nero Lucido, e i cerchi sono da 16”. I motori disponibili sono il benzina 1.4 da 95 CV o il turbodiesel 1.3 Multijet, sempre da 95 CV.

La dotazione comprende:

  • Radio DAB da 7 pollici con CarPlay e Android Auto
  • Clima manuale.
  • Mopar Connect.

Tutti e tre i modelli possono essere noleggiati con la formula Leasys Miles, la formula di noleggio pay-per-use del gruppo Stellantis pensata per chi usa l’auto a basse percorrenze annuali.

Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia