Nuova Fiat 500E 2020, prime caratteristiche aspettando Ginevra

La direzione intrapresa sul design di nuova Fiat 500 elettrica inizia a farsi chiara. La citycar introdurrà Adas avanzati e uno stile piuttosto diverso sul frontale, un concept vicino alla sere è atteso al Salone di Ginevra 2020

Alle fine, eccola. Certo, serve un po’ di immaginazione per intravedere sotto le pesanti mascherature quella che sarà nuova Fiat 500e. L’elettrica è apparsa per la prima volta su strada con quella che ha tutta l’aria di essere una base pressoché definitiva, attesa al Salone di Ginevra 2020 in veste di concept pronto per la serie, dove non direttamente l’auto che verrà prodotta a Mirafiori nei prossimi mesi.

Fiat 500 elettrica 2020
© Carscoops.com

FIAT 500 ELETTRICA 2020

Una prima fase dello sviluppo condotta utilizzando la scocca della Fiat 500 (scopri l’edizione Dolcevita) adattata per ospitare la batteria e i sistemi dell’elettrico, è stata priva di indicazioni utili sul design. Dai muletti avvistati su strada di recente, invece, emergono molte novità interessanti. Punti di chiaro cambiamento.

Approfondisci: Fiat 500, 2020 all’insegna del mild-hybrid

Le immagini diffuse da Carscoops.com anticipano l’evoluzione del frontale, dove i gruppi ottici resteranno tondeggianti ma con una soluzione molto diversa rispetto alla 500 odierna, che coinvolge il cofano motore. Il taglio è perfettamente rettilineo, non seguirà le forme dei fari, piuttosto potrebbe completare il proiettore principale con una mezzaluna per le luci diurne a led.

NUOVO LOGO FRONTALE?

Logo 500e 2020

Restando sul frontale si intravede un’evoluzione sul logo, con tre “anelli” al centro del muso che hanno tutta l’aria di anticipare un logo 500e al posto di quello Fiat.

ADAS DI NUOVA 500 ELETTRICA 

Ulteriore indizio che dice di un progetto completamente nuovo, per architettura e tecnologia, la presenza della camera frontale sul parabrezza, destinata agli Adas. I muletti avvistati hanno entrambe le configurazioni di carrozzeria, berlina e cabrio. Entrambe indicano scelte molto diverse nelle forme delle portiere, meno smussate nella parte inferiore davanti le ruote posteriori. È un particolare che potrebbe facilitare l’accessibilità ai sedili posteriori.

A tal proposito, uno dei rumour circolati nei mesi scorsi voleva allo studio l’idea di una Fiat 500 elettrica con una o entrambe le portiere posteriori ad apertura controvento. Difficile dire al momento se la soluzione apparterrà a 500e.

Leggi anche: 5 modelli con un futuro (anche) elettrico

LED POSTERIORI INEDITI

Proseguendo con le evidenti novità estetiche in arrivo, gli specchietti cambiano installazione e, dalla portiera, si spostano dietro il montante anteriore. I fari posteriori, poi, avranno un design inedito, simile all’anello a led della gamma Fiat 500 attualmente sul mercato, evoluto con l’adozione di un elemento centrale, una “barretta” led destinata alle frecce.

Quanto alle dimensioni, i muletti di Fiat 500e sembrano indicare un modello un po’ più generoso in larghezza, soprattutto da quanto appare osservando il tre quarti posteriore. Il Salone di Ginevra, il prossimo marzo, trasformerà i condizionali in certezze e presenterà le caratteristiche e specifiche tecniche della seconda generazione di 500 elettrica.

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia