22 Gennaio 2014

Fiat: la carica delle “Business”

Fiat punta sulle versioni business dei suoi modelli più importanti. Prima la Giulietta, poi la 500L Living e la Delta. Nel 2013 appena trascorso, Fiat Group Automobiles ha puntato sul mondo delle flotte.

LE DOTAZIONI – “La clientela corporate ha delle esigenze particolari – spiega Enrico Atanasio, EMEA Head of Fleet & Used Cars di FGA -, per questo le auto hanno contenuti orientati al comfort, alla tecnologia e alla sicurezza, e sono dotate di motorizzazioni con bassi costi di gestione: nuova Alfa Romeo Giulietta Business (su turbodiesel 1.6 105 Cv), Fiat 500L Living Business e nuova Lancia Delta Business (entrambe disponibili con turbodiesel 1.6 da 105 Cv e 120 Cv), e, dall’inizio del 2014, anche Fiat 500L Business. I contenuti ‘fleet-oriented’ di queste versioni sono ad esempio il navigatore integrato, cruise control, comandi al volante, vivavoce Bluetooth, fendinebbia, regolazione lombare, sensori  di parcheggio”.

LE PROTAGONISTE – Alfa Romeo Giulietta ora è riproposta al pubblico nella versione MY 2014. “L’abbiamo resa più confortevole in termini di insonorizzazione e sedili – prosegue Atanasio -, più tecnologica tramite l’Infotainment UConnect 5” touchscreen e sulla versione Business 6,5” con navigatore integrato, più ricca (più contenuti in ottica di comfort, sicurezza, economia) ed efficiente (revisione della gamma motori). Fino ad oggi, Giulietta ci ha dato grandi soddisfazioni commerciali”. Oltre a una moltitudine di premi vinti, ben 22, dal lancio sono state vendute oltre 240 mila unità in Europa, un terzo delle quali proprio alla clientela flotte.

Non si può poi non menzionare la gamma 500L (500L e 500L Living), come spiega il manager “leader assoluta nel suo segmento all’interno del Nlt“. Con questi modelli nasce il concetto di ‘space efficiency’, dimensioni esterne compatte unite al miglior indice di abitabilità della categoria, e di visibilità del segmento. Questi modelli riscuotono molto successo nel mercato flotte soprattutto con il motore turbodiesel 1.6 MultiJet II 105 Cv. Da poco si è ampliata ulteriormente l’offerta della gamma 500L con due nuovi propulsori: il nuovo 1.6 Multijet II 120 Cv che assicura ottime performance dinamiche, emissioni e consumi ridotti e lunghi intervalli di manutenzione – solo ogni 35.000 km contro i 20.000km o 30.000km dei competitors. E il brillante motore a benzina 1.4 T-Jet Turbo 120 Cv che promette ottime prestazioni a fronte di emissioni, consumi e costi di gestione contenuti (è già conforme a Euro 6).

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia